Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

ZU + ?ALOS @ BRONSON

Bronson Via Cella 50, Madonna Dell'albero RA, Italia
Google+

Zu
?ALOS
>prev: 10 euro( Fargo)+ dp ( Vivaticket)
>porta: 12 euro


ZU
(Ipecac Recordings/Pias/Play It Again Sam - ITA)

A distanza di 6 anni da "Carboniferous" e al termine di una pausa durata tre anni, lo storico progetto noise romano tornano con un nuovo album intitolato "Cortar Todo" , che in spagnolo sta per "tagliare con tutto". Si tratta di un "concept album" che chiude una trilogia iniziata neo 2014 con l'EP "Goodnight Civilization" seguita da "The Left Hand Path", collaborazione con Eugene Robinson degli Oxbow.
La pausa dalla band ha portato nuova linfa vitale ed ispirazione, oltre che un nuovo batterista nella persona di Gabe Serbian, già conosciuto per essere il devastante batterista dei californiani The Locust.
Per il loro album ufficiale gli Zu tornano quindi alla casa madre, la Ipecac Recordings di Mike Patton, e ad una nuova distribuzione europea con la Pias / Play It Again Sam.

--

?ALOS
(Cheap Satanism Records - ITA)

Attiva dal 1998, fa parte di OVO e ALLUN, Stefania Pedretti presenterà "Matrice", registrato/mixato/mastrizzato da Lorenzo Stecconi (Lento) all'Hardis Hall di Ravenna, in uscita per l'etichetta belga Cheap Satanism Records.
Tra gli ospiti Mai Mai Mai, Necro Deathmort e Giovanni Todisco.
Musicista e performer sperimentale, dal 2003, Stefania Pedretti trascende i confini fra le arti , integrando musica sperimentale, performance, improvvisazione e video/art e rendendocosì parte attiva il pubblico attraverso la stimolazione dei 6 sensi.
A fondamento di ogni sua azione performativa c'è la figura femminile il cui ruolo viene esplorato criticamente nella storia e nella società contemporanea.

Veniteci a trovare
il 2 maggio 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: