Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

"L’ Arte del Sognare e la Scienza dei Sogni" di Andrea Delsin

GruppoAnima Libreria Esoterica Milano Galleria Unione 1, Cerchia dei navigli, Milano, Italia
Google+

Si vive solo due volte o così almeno sembra.
Una volta per te stesso e una per i tuoi sogni.
Scivoli attraverso gli anni e la vita ti sembra senza sorprese.
Fino a che un sogno appare e libertà è il suo nome.
E libertà è uno sconosciuto che ti fa un cenno.
Non pensare al pericolo o lo straniero sparirà.
Questo sogno è per te quindi pagane il prezzo.
Trasforma un sogno in realtà.

Queste sono le parole della canzone “You only live twice” colonna sonora del film “007 si vive due volte”. “Questa è una canzone che Don Juan amava molto, diceva che chi l’aveva scritta era quasi arrivato al centro della faccenda. Don Juan sostituiva una parola per renderla perfetta. Metteva libertà al posto di amore” Carlos Castaneda.

«Don Juan mi spiegò che, per poter percepire quegli altri regni, non basta il desiderio ma è necessaria un'energia sufficiente ad afferrarli. La loro esistenza è costante e indipendente dalla nostra consapevolezza, disse, ma la loro inaccessibilità dipende interamente dal nostro condizionamento energetico. In altre parole, solo ed esclusivamente per quel condizionamento, noi siamo costretti ad assumere che il mondo della vita quotidiana sia in assoluto l'unico mondo possibile. Don Juan mi rivelò che gli antichi stregoni, convinti che la nostra condizione energetica fosse modificabile, avevano messo a punto una serie di pratiche atte a ricondizionare le potenzialità percettive della nostra energia. Le avevano chiamate l'Arte del Sognare.» Carlos Castaneda 1993.

“Ogni persona ha il proprio modo di "sognare". Ogni modo di sognare è diverso dagli altri. L'unica cosa che abbiamo tutti in comune è il fatto che ci giochiamo dei tiri per costringere noi stessi ad abbandonare la ricerca. La contromisura è persistere nonostante tutti gli ostacoli e le delusioni”. Carlos Castaneda Viaggio ad Ixtlan 1972.

Cosa è cambiato dal 1993 ad oggi nell’ Arte del Sognare? Cosa abbiamo imparato dalla Scienza dei Sogni su questo argomento? Come possiamo persistere nella ricerca?

Veniteci a trovare
il 7 febbraio 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: