Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Sabato 21 Febbraio 2015 || Platonick Dive || The Cage Theatre || Livorno

The Cage Theatre via del Vecchio Lazzeretto 20, Livorno LI, Italia
Google+

Sabato 21 Febbraio 2015 || Platonick Dive || The Cage Theatre || Livorno
Ingresso € 5 || info: 3928857139 (Cage Line) info@thecagetheatre.it
prevendite: http://www.bookingshow.it/PLATONIK-DIVE/64633
- apertura porte ore 22.00
a seguire La Svolta Sound y Dome La Muerte ad ingresso libero
---------------------------------------------------------------------
"Overflow" è il titolo del nuovo album dei Platonick Dive in uscita il 17 febbraio 2015 su Black Candy records, distribuito in Italia da Audioglobe e in Europa da Rough Trade Distribution.
E' il loro secondo step di una nuova, platonica terapia.
Lo definiscono un album più ritmico e più elettronico, dove non ci si ferma mai, sia chi lo suona e sia chi lo ascolta. "Siamo in perenne movimento artistico, perché la cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili".

“Overflow” è il seguito di “Therapeutic Portrait”, Lp di debutto uscito a gennaio 2013. Nel nuovo album, la vena elettronica è più rafforzata, sempre più presente e si mischia ancor di più con le parti strumentali. A differenza del precedente lavoro, qua i brani sono più brevi, veloci, diretti e con un largo utilizzo di voci e campionature vocali. Riff di chitarra e synth che si intrecciano, suoni affogati nei riverberi, voci e loop analogici sempre in prima linea e una batteria che, come sempre, fa da colonna portante.
C’è molto movimento in questo nuovo lavoro, una colonna sonora per una lenta danza astratta.

Veniteci a trovare
il 21 febbraio 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: