Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Antonio Monda presenta il libro “Ota Benga”

Mondadori Multicenter - Milano Piazza Duomo 1 , Cerchia dei navigli, Milano, Italia
Google+

Intervengono Alessandro Zaccuri e Christian Rocca

Arianna Sarris è una ragazza coraggiosa: vuole essere una donna indipendente, studiare, lavorare. Ma, agli inizi del Novecento, per una giovane donna di origini greche a New York non è facile percorrere la strada dell’emancipazione. Arianna trova lavoro nello zoo del Bronx, proprio nel momento in cui sta arrivando nella grande gabbia delle scimmie, destinato a vivere insieme a orangutan e scimpanzé, un ragazzo pigmeo: il suo nome è Ota Benga, congolese, liberato dalla schiavitù da un missionario americano che ne era poi divenuto amico e lo aveva portato con sé in America. L’esposizione di Ota Benga nella gabbia – organizzata nel 1904 sull’onda di un’interpretazione delirante delle teorie darwiniane, secondo cui il pigmeo sarebbe stato l’anello di congiunzione tra l’uomo e la scimmia – ebbe un enorme successo e suscitò al contempo violente proteste.
Colta, sensibile, insicura e perennemente alla ricerca, Arianna entra in crisi di fronte alla mostruosità di questa vicenda, che vive da vicino anche perché uno degli organizzatori è il suo fidanzato. Ma questo è solo il primo passo di un cammino che condurrà Arianna attraverso il mistero dell’animo umano, viaggiando per gli Stati Uniti, incontrando uomini e cieli lontani, sino a un sorprendente finale.
Una storia di maturazione sullo sfondo della New York di inizio secolo, nella quale compaiono molti personaggi autentici: da Theodore Roosevelt a Daniel Rockefeller; da Jack Johnson a Geronimo, con il quale Ota Benga instaurò un’autentica, commovente amicizia. Ma anche una riflessione sul razzismo, l’imprescindibile esistenza del male e la fragilità dei sentimenti.

Veniteci a trovare
il 16 marzo 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: