Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Musica barocca a Venezia

Sestiere San Polo 2454, Venezia, Italia
Google+

Si rinnova la terza edizione di Venice Music Project, la rassegna di musica barocca curata da Venetia Antiqua e ospitata nella bellissima Chiesa di San Giovanni Evangelista a Venezia. Formato da musicisti di livello internazionale, che risiedono nella città lagunare, l’ensemble propone un repertorio dedicato alla tradizione della musica barocca, proposta nella sua integrità, ed eseguita con strumenti originali, o copie degli stessi, e secondo le prassi dell’epoca.

Il concerto di inaugurazione della rassegna, che prevede una sessantina di concerti in nove mesi di programmazione (marzo-novembre), è previsto per venerdì 27 marzo alle 19.00 (in replica sabato 28 marzo, ore 19), con musiche di G.B. Platti, A. Vivaldi, A. Steffani, J.H. Hasse, G. Fr. Händel. In scena la formazione Venetia Antiqua, con Liesl Odenweller (soprano), Nicola Favaro (oboe), Claudio Rado (violino), Jhon William Castano (violino), Francesca Levorato (viola), Giuseppe Barutti (violoncello), Mattia Corso (violone), Carlo Rossi (cembalo), Ivano Zanenghi (liuto).

Protagonista della formazione è la soprano Liesl Odenweller, versatile artista americana apprezzata in Europa e nel mondo per concerti e opere eseguiti in luoghi importanti come Carnegie Hall, Teatro La Fenice, Auditorium di Milano e Avery Fisher Hall, accompagnata da musicisti che singolarmente continuano ad esibirsi con le più famose orchestre (Venice Baroque Orchestra, Solisti Veneti, Santa Fe Pro Musica) e direttori (Andrea Marcon, Alan Curtis, Sir John Eliot Gardiner, ecc) e nei più importanti festival e teatri di tutto il mondo, incidendo per rinomate case editrici (Sony, Arts, Deutsche Grammophon, Towerhill, ecc).

I prossimi appuntamenti vedono Venetia Antiqua impegnata, nella settimana Santa, mercoledì 1 aprile (ore 18.00) con Leçons de Ténèbres di François Couperin (con i soprano Liesl Odenweller e Emily Klassen); il 3 aprile e 5 aprile con Stabat Mater di G.B. Pergolesi (soprano Liesl Odenweller e mezzo soprano Johanna von der Deken). Il 10 e 12 aprile la formazione Dvulcis in Fvundo in Fama e Oblio nella Venezia del ‘700 propone composizioni barocche di Vivaldi, Platti, Bon, Bigaglia e anonimi; mentre Venetia Antiqua e il soprano Liesl Odenweller ritornano con i capolavori barocchi di Haendel, Albinoni, Vivaldi (17 e 19 aprile; 24 e 26 aprile).

Si tratta di una eccellenza nel panorama musicale della città, che negli anni si è guadagnata recensioni entusiastiche da parte della critica specializzata ma anche da parte degli spettatori, italiani e stranieri, che si sono concessi un tuffo nel passato in una delle chiese forse poco conosciute di Venezia, ma non meno affascinanti. Un terzo dei proventi della stagione è inoltre destinato al restauro della chiesa intitolata a San Giovanni, protettore degli uomini di cultura, scrittori, editori e teologi.

I concerti, in programma fino a novembre nei giorni di venerdì e domenica, alternano un repertorio di brani conosciuti ed amati dal pubblico a composizioni inedite, frutto di una scrupolosa ricerca musicale. In particolare si segnala la riscoperta del grande compositore veneziano di adozione, Johann Adolf Hasse, il percorso dedicato alla mitologia greca musicata da veneziani e altri compositori, l'opera omnia dei mottetti di Vivaldi e le repliche del pastiche originale "Un Amore Veneziano" in collaborazione con l'autore Andrea di Robilant.

Il palcoscenico è dominato dai musicisti di Venetia Antiqua, ma sono numerosi gli appuntamenti con ospiti internazionali che si confrontano su un repertorio considerato la “pop music” del XVII secolo. “We will Ba-ROCK you!” è infatti il motto degli ideatori e curatori della rassegna, recentemente segnalata da New York Times come uno degli eventi da non perdere in 36 ore a Venezia.

Partner del progetto:

International Flavours

Save Venice Inc

Orario concerti (se non diversamente indicato):

Venerdì ore 19.00 - Domenica ore 17.00.

Per consultare il programma:

www.venicemusicproject.it

Per maggiori informazioni:

mob. +39.345.7911948

www.venicemusicproject.it

www.lieslodenweller.com

Biglietti:

Interi € 20,00

Ridotti € 10,00

Studenti € 5,00

Bambini fino 12 anni ingressi gratuito (se accompagnati da un adulto)

Prevendite:

Chiesa di San Giovanni Evangelista (mezz’ora prima dell’inizio del concerto)

Scuola grande di San Giovanni Evangelista

www.musicinvenice.it e www.musictick.com (con carta di credito)

Prenotazioni:

www.venicemusicproject.it/booking/

mob. +39.345.7911948

Ufficio stampa:

Mabi Comunicazione

Mara Bisinella – mob. 339.6783954 – mara.bisinella@mabicomunicazione.com

Silvia Fogliani – mob. +39 347 9393049 – info@mabicomunicazione.com

Veniteci a trovare
dal 27 marzo al 31 ottobre 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: