Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

CHEAP 2015 - CALL FOR ARTIST

CHEAP via Casarini 17/5, Bologna, Italia
Google+

“Per convenzione il dolce, per convenzione l’amaro, per convenzione il caldo, per convenzione il freddo, per convenzione il colore, secondo verità gli atomi e il vuoto.” (Democrito frammento 9)

Nei suoi due anni di percorso Cheap ha sempre valutato l’incontro e la progettazione come due elementi centrali per ripensare lo spazio urbano. In questo senso, ogni anno invitiamo artisti, illustratori, grafici, fotografi ad inviarci un contributo per riempire di “tracce” i muri della città. Dalla prima edizione del 2013, ci siamo riappropriate delle bacheche comunali del centro storico che erano state abbandonate, che risultavano vittime di una scomparsa cronica, che subivano un’inevitabile rimozione anno dopo anno. Crediamo che queste bacheche, per troppo tempo rimaste vuote, abbiano bisogno di essere ri-riempite e ri-condivise attraverso immagini, segni, desideri. Dando spazio ad altri scenari possibili: i vostri.

Siamo convinte che offrire nuove e differenti prospettive, per vivere la città e i suoi spazi, apra la partecipazione e risponda al bisogno di una parola collettiva capace di rimettere in discussione i vuoti e i pieni. Questa call vi chiede di indagare proprio su questo immaginario, reinventare il vuoto e il pieno, mirando anche al loro superamento. Vi chiediamo di raccontare per immagini quali sono i vostri vuoti, quali i vostri pieni e quali le relazioni che li abitano. Che cosa è nero, che cosa è bianco, quante e quali scale di grigio intercorrono nel mezzo. Di che cosa riempireste le vostre tasche, le vostre teste e le vostre città. Di che cosa invece le svuotereste.

Come pensate al tempo in termini di pieno e vuoto? In che modo quello che fate vi riempie o vi svuota? Quali possibilità riconoscete al pieno e quali al vuoto? Cheap is full or void? Questa è la nostra domanda, in attesa della vostra risposta.

>> Requisiti per la partecipazione

La call è aperta a tutti coloro che vogliano proporre progetti di poster art. La partecipazione, gratuita, può avvenire singolarmente o in gruppo; i collettivi verranno comunque considerati come persone singole.

>> Modalità di partecipazione e termini di consegna
Ciascun candidato o gruppo può partecipare proponendo da uno a tre progetti, che devono pervenire all’organizzazione del Festival entro e non oltre le 24.00 (ora italiana) del 12 aprile 2015. I lavori devono essere inseriti – insieme al Modulo d’adesione compilato e firmato, scaricabile dal sito – in una cartella nominata con il nome del singolo artista o del collettivo. I file posso essere inviati a artisti@cheapfestival.it con una semplice email o attraverso un programma di file sharing.

>> Specifiche tecniche dei progetti
I poster, che devono essere tassativamente in bianco e nero (tutta la scala di grigi compresa), possono essere realizzati con le seguenti tecniche: grafica vettoriale, illustrazione, fotografia. Ciascun partecipante può inviare da 1 a 3 poster (opere). I poster devono essere tassativamente in bianco e nero (tutta la scala di grigi compresa).Ciascun file deve pervenire in formato .pdf o .jpg. Le dimensioni del formato devono essere tassativamente 70×100 cm (verticale) oppure 100×70 cm (orizzontale). La risoluzione del file 300 dpi. Ciascun file deve essere nominato come da esempio: numero immagine, nome artista, misura.

01_mario_rossi_70x100 (nel caso il formato sia in verticale)

01_mario_rossi_100x70 (nel caso il formato sia in orizzontale)

E’ richiesto a tutti i partecipanti l’inserimento del logo di “cheap on board” in ogni poster inviato. Sul sito sarà possibile scaricare una cartella che contiene oltre al modulo d’adesione, il logo “cheap on board” e due file di esempio per il posizionamento del logo all’interno del poster.

>> Selezione
Lo staff di CHEAP si riserva il diritto di selezionare i lavori caratterizzati da originalità e spiccate caratteristiche estetiche e comunicative.

>>Esclusione
I progetti verranno esclusi se perverranno oltre i termini di consegna e/o se non saranno conformi alle specifiche tecniche richieste.

>> Progetti selezionati
I progetti selezionati saranno resi noti entro 15 giorni dal termine di chiusura dell’open call, attraverso la pubblicazione del nome dell’autore in un’apposita sezione del sito www.cheapfestival.it.

>> Utilizzo dei progetti selezionati
I progetti selezionati verranno stampati a spese dell’organizzazione del Festival e affissi in alcune aree urbane della città di Bologna durante i giorni di svolgimento del Festival stesso.

>> Diritti
Gli autori dei singoli progetti sono gli esclusivi titolari dei relativi diritti di proprietà delle opere, della cui originalità si fanno garanti. Partecipando alla open call, gli autori accettano inoltre implicitamente le regole della call stessa, ossia l’esposizione temporanea delle opere all’interno degli spazi urbani e l’utilizzo delle stesse da parte dell’organizzazione per la promozione delle attività non commerciali dell’associazione CHEAP.

Per ulteriori informazioni, puoi scrivere a artisti@cheapfestival.it

___________________________________________

ENGLISH VERSION
___________________________________________

CHEAP CALL FOR ARTISTS 2015

“Sweet exists by convention, bitter by convention, color by convention; atoms and void alone exist in reality.” (Democritus, fragment 9)

As it has grown over the last two years, engagement and design have been key elements to Cheap’s vision for rethinking urban space. With this in mind, every year we invite artists, illustrators, graphic designers and photographers to send us their ideas for covering the walls of the city with “traces” of their presence. Ever since the first edition in 2013, we have re-appropriated the municipal notice boards in the downtown area that had been abandoned, continually made to disappear and inevitably removed year after year. We believe that these notice boards, empty for too long, need to be filled and shared once again with images, signs and desires, thus granting space to other possible realities: yours.

It is our belief that offering new and different perspectives on how to live the city and its spaces activates participation and provides the collective voice necessary to open a critical discussion about fullness and emptiness. With this call, we ask you to explore this imaginary, to re-invent emptiness and fullness, perhaps even moving beyond these ideas. We call on you to use images to tell us about your forms of emptiness and fullness and the relations that inhabit them. What is black, what is white, how many and what shades of grey exist between one and the other? What would you fill your pockets, head and city with, and what instead would you empty out?

How do you conceptualize time in terms of fullness and emptiness? How are you emptied out or filled up by what you do? What possibilities does fullness offer for you, and what possibilities emptiness? Is Cheap fullness or void? This is our question, and it’s waiting for your answer.

>> Application requirements
The call is open to anyone who wants to propose a poster art project. Participation is free and artists can apply individually or as a group; collectivities will be treated as individual applicants.

>> How to apply and the application deadline
Each individual or group applicant is free to propose from one to three projects, and all materials must be received by the festival organizers no later than midnight (Italian time) on April 12, 2015. Each proposed piece must be located – together with the application form, downloadable from the festival website, filled out and signed – in a folder identified with the name of the individual artist or group. The files can be sent to artisti@cheapfestival.it via regular email or a file sharing program.

>> Technical specifications for proposed projects
The posters must be exclusively black and white (including the entire grey scale) and can be created using vector graphics, illustration and/or photography. Each applicant is invited to send from 1 to 3 posters (pieces). The files can be either .pdf or .jpg and must measure exactly 70 x 100 cm (vertical) or 100 x 70 cm (horizontal). The files must have a resolution of 300 dpi, and every file must be named with the following information, as in the example: number of the image, name of the artist, size. For example:

01_jane_smith_70x100 (for a vertical format)

01_jane_smith_100x70 (for a horizontal format)

All applicants are also requested to insert the “cheap on board” logo into every poster they send. There is a folder that can be downloaded from the website containing the registration form, the “cheap on board” logo, and two files illustrating how to position the logo on the poster.

>> Selection criteria
The CHEAP staff reserves the right to accept pieces characterized by originality and outstanding aesthetic and communicative qualities.

>> Exclusion criteria
Projects that are received after the deadline or fail to meet the technical specifications outlined above will be excluded.

>> Selected projects
Applicants will be notified if their pieces were accepted in an announcement listing the names of participating artists which will be posted in a specific section of the www.cheapfestival.it site within 15 days of the end of this open call.

>> Use of selected projects
The selected projects will be printed at the Festival’s expense and hung in specific parts of the city of Bologna for the duration of the festival.

>> Rights
The authors of individual projects are the exclusive holders of the ownership rights associated with the artwork, the originality of which they personally vouch for. By participating in the open call, the artists also implicitly agree to the regulations of the call, specifically that the artwork will be temporary displayed in an urban environment and used by the organizers to promote the CHEAP association’s non-profit activities.

For more information, please write us at artisti@cheapfestival.it

Veniteci a trovare
il 12 aprile 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: