Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Presentazione Andalù

Pisa, Biblioteca SMS Via delle Piagge , Pisa PI, Italia
Google+

Un mistero invade la Provincia…
Andalù, la pineta dove niente è come sembra

Presentazione dell’ultimo romanzo di Vittorio Cotronei
“Andalù” (MdS Editore)

Si svolgerà all’interno dei seducenti spazi dell’SMS Bibliodi Pisa, sabato 11 aprile alle ore 17.00, la presentazione del nuovo romanzo di Vittorio Cotronei, “Andalù”, edito da MdS Editore.

L’EVENTO -MdS Editore, giovane casa editriceche si distingue per il coraggio con cui produce e promuove “nuovi talenti”, per l’ottima qualità dei libri proposti – alcuni già divenuti casi editoriali – e un occhio sempre attento alla realtà che ci circonda, presenta con entusiasmo “Andalù”, nuovo nato nei titoli della collana …Storie.
Da un’intuizione “cosmica” dell’autore Vittorio Cotronei, prende vita questo bel romanzo che, attraverso l’ironia e la leggerezza, riesce a toccare anche le corde più profonde dell’animo umano… e che, di certo, farà parlare di sé.
“Andalù” sarà presentato da Giovanni Vannozzi. Interviene Renzo Zucchini. Letture a cura dell’attore Paolo Giommarelli. Sarà presente l’autore.

«Vittorio Cotronei, l’autore di questo libro è un visionario, altrimenti non avrebbe mai potuto scrivere un libro del genere. Un libro che, oltretutto, non appartiene a un “genere”, e proprio per questo è divertente, ironico e appassionante.»
dalla prefazione di Carlo A. Martigli

IL LIBRO -Una piccola cittadina costiera sconvolta da un avvenimento inaspettato. La strana passione di due ragazzi per l’ufologia. Un’amicizia che s’interrompe senza preavviso. Una pineta che di notte si trasforma e diviene pericolosa. Le indagini. La vita stessa, che una mattina sceglie di farti alzare dal letto con il piede sbagliato e ti mette davanti un mondo che non riconosci più.
Intriso in un’atmosfera burtoniana, “Andalù” è un viaggio nel mistero, dove l’attesa è artefice di un intreccio avvincente a cui è impossibile sottrarsi; un microcosmo variegato in cui si muovono, disinvolti, i personaggi che bene rappresentano la Provincia italiana.
E mentre l’enigma s’infittisce, pagina dopo pagina, Marino – il protagonista di questa storia –continua a porsi una domanda: perché tutto cambia all’improvviso?
Vittorio Cotronei riesce, con questo suo nuovo romanzo, a trasportare il lettore in territori ancora inesplorati, a generare riflessioni sul significato delle relazioni umane, a raccontare con ironia e lucidità la vita per quella che è, e a ricordare che le certezze non sono mai tali…
“Andalù” è un romanzo nuovo, dalla scrittura fresca e vivace, dove il reale si confonde con il fantastico forgiando un mondo a parte, e il nonsenso è dapprima miraggio, poi speranza, e forse l’unico appiglio per non precipitare nel mare inquieto della solitudine, in quella distanza dal resto delle cose in cui è facile perdersi.
Una pleiadedi personaggi divertenti e vivaci ci accompagna in questo viaggio memorabile; tra sketch strepitosi ed episodi inattesi, Vittorio Cotronei riesce a spiegare la vita con una leggerezza unica, raccontando una storia di quelle che rimangono dentro, a farci compagnia per molto tempo…

«Cosa è la “provincia” descritta così bene in “Andalù”, se non quello spaccato di vita invernale in continua attesa? È un “En attendant Godot”, dove il tanto atteso Godot non appare mai sulla scena… arriverà, forse, domani. E quando arriverà sarà magari per far conoscere la verità.»
dalla postfazione di Paolo Ferruzzi

Veniteci a trovare
il 11 aprile 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: