Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Guglielmo VII Signore di Alba

Alba Centro Cuneo, Italia
Google+

Sarà dedicato alla figura del marchese di Monferrato Guglielmo VII l’incontro che si terrà ad Alba presso la Chiesa di San Giuseppe, piazzetta Vernazza n. 6 - venerdì 10 aprile con inizio alle ore 21.00.
L’incontro Guglielmo VII Signore di Alba. Il ritorno dei Marchesi di Monferrato nelle Langhe e nel Roero è organizzato dal Circolo Culturale I Marchesi del Monferrato e dal Centro Studi sul Paesaggio Culturale delle Langhe.
All’incontro – introdotto da Roberto Cerrato - parteciperanno Roberto Maestri, Walter Haberstumpf e Massimo Carcione.
Il marchese di Monferrato Guglielmo VII rappresenta l’ideale testimonial del sito UNESCO dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe – Roero e Monferrato: egli fu, infatti, Signore di tutte le località che si trovano all’interno del nostro nuovo sito e anche di altre località in cui si trovano aree patrimonio dell’Unesco che sono collegate storicamente al Monferrato.
Guglielmo VII (1240-1292) rivestì un ruolo di primo piano tra i più illustri principi del Duecento tanto da meritarsi l’immortalità grazie ai versi che gli dedicò Dante Alighieri nel VII canto del Purgatorio.
Malgrado ciò la fama del “Gran Marchese” resta confinata all'episodio più inglorioso della sua vita: la cattura, con l’inganno, da parte degli Alessandrini e la prigionia “in una gabbia” che pose fine alla sua esistenza. Davvero poca cosa se confrontata a un arco temporale di una trentina di anni in cui Guglielmo recitò un ruolo da protagonista nell’Italia nord occidentale, divenendo signore o capitano d’importanti Comuni quali, oltre a Alba: Alessandria, Asti, Brescia, Casale, Como, Cremona, Genova, Ivrea, Lodi, Milano, Mantova, Novara, Pavia, Torino, Vercelli, Verona; svolgendo un’incessante attività politica anche in ambito francese e spagnolo e ponendo le basi, attraverso il matrimonio della figlia, per la venuta in Monferrato dei Paleologo, imperatori di Bisanzio.
Guglielmo VII non fu solo il Signore di una piccola realtà territoriale, ma un uomo con un grande progetto: quello di diventare il punto politico di riferimento in un’area sovra regionale; il progetto riuscì solo in parte, le ristrettezze economiche in cui si dibatteva il Monferrato nel Duecento non potevano consentirgli di rendere concreto il suo sogno, ma di sognare sì.
L’incontro s’inserisce nel percorso celebrativo - dedicato a Guglielmo VII - ideato dal Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” e che coinvolge il territorio di tre Regioni: Piemonte, Lombardia, Liguria; con il sostegno d’importanti istituzioni tra cui l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe – Roero e Monferrato e il Club Unesco di Alessandria; con il contributo di Regione Piemonte, Consiglio Regionale del Piemonte, Fondazione CRT e Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.
Le relazioni saranno accompagnate da proiezioni multimediali.

Veniteci a trovare
il 10 aprile 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: