Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Passeggiata e spettacolo "Che liberazione!" a Gallese - Resist

Gallese Gallese VT, Italia
Google+

Evento promosso da Arci Viterbo nell'ambito di Resist

La passeggiata si svolge nel territorio di Gallese, ad anello, ed ha la durata di 4 ore. Lungo la via e al termine del percorso saranno effettuate delle stazioni con letture, monologhi e canti musicati dal vivo della liberazione ad opera di Aldo Milea e Marco Marsili.

Costo della passeggiata+spettacolo= 8 euro

Chi non è associato né all'Arci né ad Ammappalitalia deve aggiungere 5 euro (13 totali)

MAX 40 posti!!!
Obbligatorio prenotare per mail a: ammappa.te@ammappalitalia.it

Il percorso parte da Piazza della Liberazione di Gallese, si getta immediatamente nelle campagne del paese e intercetta la ferrovia abbandonata (Civitavecchia - Orte), non dopo aver visitato alcuni luoghi di interesse archeologico e naturalistico. Si supereranno così due splendidi ponti (uno in ferro e uno in pietra) che affacciano su forre selvagge e si proseguirà per alcuni sentieri (tra cui la Via Amerina), per poi ritornare a Gallese.

Spettacolo “Che liberazione!” - Monologo con musica dal vivo per la Festa della Liberazione
“Io e la mia bandiera dopo la vittoria contro i tedeschi, siamo scesi per strada, affratellati con tutti e impazziti di gioia.”

Lo spettacolo è costruito a partire dalle testimonianze originali dei Partigiani della Banda Bandiera Rossa di Gallese e dai canti della Resistenza, inseriti in un monologo che si propone di riportare all’attuale i valori e soprattutto le sensazioni dei protagonisti del nostro secondo Risorgimento. Il 25 aprile non andiamo a lavorare non andiamo a scuola, facciamo festa e proviamo a riflettere e a capire cosa è accaduto e cosa significa quel numero rosso sul calendario. Consci che solo chi ha vissuto la dittatura e la guerra può conservare una consapevolezza completa di cosa sia stata quella Liberazione, cerchiamo di rintracciare quei valori e quell’emozione nelle vite di oggi.

In scena: Paco Milea, voce narrante; Marco Marsili, chitarra.

Guida: Marco Saverio Loperfido

Veniteci a trovare
il 26 aprile 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: