Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Metropolis

Campo Marconi 1, Chioggia VE, Italia
Google+

Le opere di Franco Donaggio si manifestano per cicli. Una sfida all’espressione di significati interiori, tra materialità e spirito, che si compie in modo sempre diverso. Donaggio non insegue le sue fotografie, non si lega ad esse, non le nutre di se stesse. Non se ne appropria, le lascia libere. Libere di restare. Questa è la sua grande singolarità morale. Così è per: Metaritratti, Confine, Stazione, Urbis, Riflessioni, Prima del giorno. Così per ogni nuovo ciclo, un fluire incessante ed in continua evoluzione, che va a comporre un fantastico ed immenso paesaggio tra chiarezza e mistero. Un’opera omnia, dalle prime luci dell’alba fino all’ultimo bagliore del giorno. (Tobia Donà)

Consapevoli che la città è molto più di ciò che mostra, Fontana e Donaggio ne indagano i volti, e ne svelano i segreti. Seguendo un desiderio comune di evasione, ci conducono lungo un sentiero libero, alla ricerca di profondità.

Franco Fontana e Franco Donaggio, poeti in perenne viaggio verso l’ignoto nella costante ricerca di scoperta, amano ridefinire l’essenza nascosta delle cose e Metropolis ne è l’occasione. Con una composizione rigorosa, il colore pulito e preciso, come fosse inciso, Franco Fontana pone uno sguardo sul microcosmo urbano, esaltandone il dettaglio invisibile. Egli modifica il senso del tutto, catturandone l’anima; svela l’intima natura della materia e ne diviene custode. L’opera di Franco Donaggio spinge nella stessa direzione e, sposta il limite verso un immaginario interiore. Egli smantella i confini urbani. Osserva il macrocosmo metropolitano popolato da presenze fluttuanti in uno spazio privo dei riferimenti fisici terrestri. L’artista vede il precario equilibrio dell’esistenza e ne avverte la fragilità.

Fontana e Donaggio, affini sul tema della città e dell’ambiente dell’uomo, in oltre quarant’anni hanno costruito immagini divenute simboli. Icone della nostra contemporaneità.

Veniteci a trovare
dal 21 giugno al 30 agosto 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: