Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

"Oltre il velo" book performance di Elviro Langella

Museo Minimo- via detta san vincenzo a fuorigrotta 3, Napoli, Italia
Google+

Nelle intenzioni dell’autore, il confronto con il pubblico napoletano al Museo Minimo costituisce il punto di arrivo di un percorso interiore e di un progetto di ricerca maturati in occasione delle precedenti presentazioni tenute in ambiti culturali differenziati, in ragione delle molte tematiche disciplinari toccate dal libro.

Il romanzo ambientato nel ‘700, prende le mosse dall’esile pretesto narrativo della storia d’amore tra il musicista Giambattista Pergolesi e Maria Spinelli, funestata da repentini esiti tragici.

Intorno alla vicenda dai vaghi contorni prossimi a dissolversi nella leggenda, eppure tenacemente perdurante nella memoria napoletana, si svolge un più vasto scenario popolato di personaggi che ci scorteranno lungo un inedito viaggio nel mondo dell’arte. Tra questi, ritroveremo l’amico coetaneo del Pergolesi, Raimondo di Sangro, il cui amore per l’arte sconfina in un proprio, intimo percorso iniziatico al quale mai rinuncerà, neanche quando s’infrangerà per sempre l’utopia vagheggiata dal Primo Gran Maestro della Libera Muratoria d’Italia.

Prova eloquente di questa rivincita spirituale s’impone su tutte, il Cristo velato, i cui supposti significati esoterici, non possono in alcun modo far velo all’innegabile intensità poetica che arrivò a commuovere Antonio Canova. E proprio le celebrate, alchemiche trasparenze del Velo forniranno lo spunto, nella serata al Museo Minimo, per spingerci oltre e tentare di affacciarci dentro l’originario sogno sublime inseguito dal principe di Sansevero; ahimè, da sempre travisato dai pregiudizi e dalle superstizioni degli uomini.

Veniteci a trovare
il 19 giugno 2015

Info

museominimo@virgilio.it
081621170
3402558990

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: