Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Festival delle Orchestre Giovanili | 17° edizione

Loggia dei Lanzi Piazza della Signoria, Firenze, Italia
Google+

27 Giugno - 1 Agosto 2015

Piazza della Signoria – Loggia dei Lanzi

Basilica di Santo Lorenzo

Ingresso libero

"Se insegniamo musica ai bambini avremo una società migliore" Riccardo Muti

Queste parole del M° Muti ricordano l’importanza del fare musica d’insieme per imparare a vivere insieme in una dimensione collaborativa e di crescita. Questi sono anche i valori del Festival delle Orchestre Giovanili che da 17 anni offre a giovani musicisti da tutto il mondo la possibilità di essere protagonisti d’incontri e momenti musicali di ottimo livello, a testimoniare l’importanza della musica come strumento di aggregazione e confronto. Anche quest’anno il Direttore Artistico Mario Ruffini ha infatti sottolineato i valori fondanti della manifestazione che “nelle sedici edizioni precedenti ha portato a Firenze, sempre nella stagione estiva, oltre trecento orchestre giovanili dai cinque continenti ed è riuscita a far convivere sotto lo stesso tetto di fratellanza orchestre giovanili di paesi storicamente conflittuali, come Cina e Taiwan, ma anche realtà confinanti spesso fortemente antagoniste, come Israele e Palestina”.

Questa 17° edizione inaugurerà il 27 giugno alle 21,15 nel magnifico palcoscenico della Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria) con un’orchestra americana, la giovanile della Philadelphia Orchestra: All Philadelphia “All City” Youth (USA, 120 elementi). Un’orchestra storica che esiste da 72 anni ed è formata da 115 allievi provenienti dalle scuole di musica della città di Filadelfia. Collabora costantemente con la Philadelphia Orchestra, con la quale realizza corsi con importanti direttori e solisti. Ogni anno la All Philadelphia si esibisce al All City Music Festival, insieme a orchestre professioniste come la Pittsburgh Symphony, The Metropolitan Opera, The Chicago Symphony. La “All City” è condotta da Don Liuzzi, direttore con una lunga carriera ed esperienza oltre ad essere un importante percussionista nell’esecuzione di musica contemporanea, e da Joseph Conyers, primo contrabbasso della Philadelphia Orchestra. In questo concerto fiorentino si esibiranno con brani di C. Saint Saens, J. Sibelius, E.W. Elgar, G. Rossini, A. Copland, P.I. Tchaikovsky, G. Verdi. Da segnalare che durante l’esecuzione del brano di Copland verrà letto in italiano un testo di Lincoln.

Il secondo sarà invece un concerto pomeridiano, il 29 giugno alle 15,30 nella Basilica di San Lorenzo e vedrà protagonista l’Orchestra dei Giovanissimi di Bologna (Italia, 85 elementi), un progetto condiviso dal Conservatorio G.B. Martini e dal Teatro Comunale di Bologna e sostenuto dalla Fondazione Del Monte. L’OGB si rivolge a tutti gli studenti di musica dei nuovi Corsi pre-accademici del Conservatorio e delle Scuole musicali di Bologna e Provincia, sotto i 18 anni. Nel novembre 2013 ha effettuato la sua prima tournée in Spagna, a Barcellona, in collaborazione con il Conservatorio Municipale della città e l’Istituto Italiano di Cultura. Nel 2014 è stata invitata in Germania ad Augsburg per una serie di concerti inseriti nella rassegna Amicitia Sinfonica Transalpina e nel 2015 presso la Gewandhaus di Lipsia in collaborazione con la Musik Schule Johann Sebastian Bach. Diretta da Lorenzo Bettini, Aurelio Zarrelli, Riccardo Martinini e Stefano Chiarotti eseguirà musiche di J. Haydn, G. Rossini, G. Gershwin, L.v. Beethoven, P.I. Tchaikowsky, B. Smetana, A. Dvorak e N. Piovani.

Il 2 luglio si ritornerà invece nella Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria) alle 21.15 per il concerto della Spartanburg Youth Orchestra (USA, 30 elementi). Si tratta della prima orchestra giovanile del South Carolina, fondata nel 1920. L’orchestra, che organizza regolarmente una tournée ogni 3 anni, si esibisce in Italia per la prima volta. Dal 2009 è Jeffrey M. Kuntz il direttore, laureato in educazione musicale, oltre ad essere violista, percussionista, cantante e direttore. La tradizione musicale legata all’orchestra è molto forte e sentita, tanto che la scuola di musica insegna l’uso degli strumenti ad arco in orchestra ad oltre 500 studenti. Si esibiranno in musiche di C. Debussy, N. Rimsky-Korsakov, G. Verdi, G. Puccini e G. P. Telemann. Viola Christopher Durham, violino Simon Patel, soprano Dara Thompson.

La rassegna continuerà nella Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria) il 6 luglio alle 21.15 con l’Orchestra Giovanile Tulln (Austria, 25 elementi). Nata 10 anni fa nella Scuola di Musica di Tulln an der Donau, piccola città della Bassa Austria, dove vengono formati più di 800 giovani musicisti. L’orchestra è composta da un gruppo di 50 musicisti di età compresa tra i 10 e i 20 anni che lavorano insieme sia ogni settimana, sia in uno stage estivo. Sotto la guida appassionata del direttore, questa esperienza ha un grande valore artistico e culturale per i giovani studenti. L’orchestra si è già esibita in Italia nel 2009 presso il Teatro Astra di Vicenza insieme all’Orchestra Giovanile Vicentina. Nel 2014 si è esibita al Teatro dell’Opera di Vienna e nel 2015 nella famosa Musikverein Hall di Vienna. Diretta da Hans-Peter Manser e con al piano Florian Zeinler, si esibirà in musiche di L.v. Beethoven, W.A. Mozart e G. Rossini.

Il 9 luglio alle 21.15 - Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria) – si esibirà la Twente Youth Symphony Orchestra (Paesi Bassi, 74 elementi). Composta da studenti tra i 12 e i 20 anni, selezionati attraverso audizioni annuali, da scuole di musica e da insegnanti privati della regione, è oggi una fondazione e collabora attivamente con le scuole locali di Hengelo e Twente. Oltre ai concerti, l’intento della TJSO è quello di offrire ai ragazzi un’esperienza unica attraverso lo scambio con altre orchestre giovanili in Europa, con tournée all’estero che diventano veri e propri viaggi educativi e culturali. L’orchestra è diretta da Carl Wittrock, che oltre ad avere una grande esperienza come direttore, è anche violinista, clarinettista e compositore. Eseguiranno musiche di L.v. Beethoven, O. Respighi, R. Wagner, J. Sibelius, A. Copland e M. Mussorgsky.

L’11 luglio alle 20.45 - Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria) – sarà la volta della Gioachino Orchestra (Italia, 30 elementi), giovane orchestra formatasi nel 2012 debuttando al festival Musica&Musica dell’Alta Valle del Metauro. Il successo ha spinto alcuni musicisti e appassionati di musica a costituire l’Associazione Gioachino Orchestra. L’orchestra è oggi formata da circa 30 elementi di età media 15 anni e si è già esibita in diverse città e contesti riscuotendo ovunque ampi consensi e partecipando a importanti manifestazioni. I giovani strumentisti, provenienti dall’intera Provincia di Pesaro e Urbino hanno la preziosa opportunità di “suonare assieme”, maturando la capacità di “ascolto dell’altro”. Il direttore Massimo Sabbatini, diplomato in violino presso il Conservatorio di Musica G. Rossini di Pesaro, ha al suo attivo una pluriennale attività come violinista, direttore d’orchestra e di coro, ed ha insegnato Esercitazioni Orchestrali e Corali in diversi Conservatori d’Italia. Si esibirà in musiche di L. Boccherini, A. Corelli, O. Respighi e M. Mangani.

“La musica classica interpretata dai giovani, per tutti”. E’ con questo pensiero che l’Orchestre Quipasseparlà (Svizzera, 50 elementi) si esibirà il 13 luglio alle 21.15 - Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria). Si tratta di un gruppo di giovani musicisti uniti dalla passione per la musica e con la voglia di condividerla. Formatasi nel 2009, l’orchestra oggi conta più di 50 membri, dai 16 ai 25 anni ed esegue ogni anno un vasto numero di concerti a Ginevra, Losanna e dintorni. L’intento è di condividere la musica e il suo potere attrattivo e di unione con un pubblico sempre più vario e numeroso. La Quipasseparlà invita a proprie spese giovani musicisti e giovani compositori, sostenendo il loro lavoro con la realizzazione di importanti concerti. È co-fondata e diretta da Marc Leroy-Calatayud, giovane direttore svizzero di grande talento, che collabora con importanti orchestre e festival in Europa, oltre ad avere un’attenzione particolare per un’ampia diffusione della musica classica. Diretta da Marc Leroy-Calatayud e con al flauto Samuel Rueff, si esibirà in musiche di W.A. Mozart e R. Schumann.

Il 14 luglio alle 21.15 - Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria) – toccherà alla Centrumharmonie Geel (Belgio, 70 elementi), una valida orchestra giovanile costituita nel 2008 a Geel, (Anversa), con l’idea di fornire un’opportunità agli strumentisti a fiato di suonare insieme per il proprio piacere e quello del pubblico. L’orchestra ha un vasto repertorio che spazia da arrangiamenti di brani classici a selezioni da musicals, fino a brani popolari. Esegue anche nuove composizioni per bande sinfoniche appositamente scritte e commissionate. La banda sinfonica ha partecipato a numerose competizioni, classificandosi spesso nelle finali regionali. Nel 2012 si sono esibiti in una tournée in Francia. Il direttore Jef Verheyden si è laureato presso il Lemmensinstitute di Lovanio e ha ottenuto un master in percussione e tuba, dirige l’orchestra dal 2010. Eseguiranno musiche di J. Verheyden, T. Doss, B. Appermont, P. Sparke, O. M. Schwarz, E. Morricone, The Jackson Five, C. Santana. All’euphonio Frederic Camps e Dries Gielis, oboe Marjan Huybrechts.

La rassegna si concederà qualche giorno di pausa per riprender il 20 luglio, sempre alle 21.15 - Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria) - con la Euregio Youth Orchestra, (Belgio e Paesi Bassi, 80 elementi). Una grande orchestra sinfonica formata da giovani musicisti di talento (tra i 13 e i 14 anni), provenienti dalle scuole di musica e dai conservatori olandesi e delle Fiandre. Nel 2013 l’orchestra ha ricevuto il primo premio al festival “Summa cum Laude” a Vienna, esibendosi al Musikverein; hanno suonato nei più importanti teatri olandesi e belgi, oltre ad essere stata in tournée in Cina. Il loro direttore, Hans Casteleyn, ha lavorato con alcune tra le più importanti orchestre europee, è stato in tournée in Cina, in Russia e negli Stati Uniti. Ha diretto molte prime mondiali, oltre ad aver inciso diversi dischi. Proporranno musiche di G. Rossini, J. Williams, M. Arnold, L. Bernstein e K. Alford.

Si continuerà il 21 luglio alle 21.15 - Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria) – con la Hague Youth Symphony Orchestra (Paesi Bassi, 75 elementi). Nata nel 1923 è l’orchestra giovanile più vecchia nel mondo! Durante tutti questi anni si è sviluppata in diversi gruppi: 8 orchestre/ ensemble, dove circa 400 giovani musicisti tra i 6 e i 25 anni, suonano insieme. L’orchestra giovanile è il top tra le 8 formazioni; è una orchestra sinfonica formata da 75 membri tra i 15 e i 25 anni. Il direttore Marcel Geraeds, è anche clarinettista. Si esibirà in musiche di S. Prokofiev, G. Puccini, E. Elgar, N. Gade, J. De Haan, L. Bernstein, A. Dvorak, L. Bernstein. Al violino Sven Cornets.

Il 26 luglio alle 21.15 sempre alla Loggia dei Lanzi - (Piazza della Signoria) – sarà ospitata la straordinaria Orchestra Giovanile Nazionale di Spagna (Spagna, 90 elementi). La JONDE fa parte dell’Istituto Nazionale delle Arti Sceniche e della Musica (INAEM), organismo dipendente del Ministero della Pubblica Istruzione, Cultura e Sport. Creata nel 1983 con lo scopo di contribuire alla formazione di musicisti spagnoli, JONDE ha collaborato con importantissimi solisti e direttori e ha partecipato ai più famosi festival spagnoli e esteri. Si è esibita ai festival della BBC Proms di Londra, Robecco Zomerconzerten (Amsterdam), Musikfestpiele Saar, Hannover World Expo, suonando in posti come la Royal Albert Hall di Londra, il Teatro degli Champs Elysées di Parigi, la Filarmonica di San Pietroburgo e il Concertgebow di Amsterdam. L’orchestra dedica una particolare attenzione alla musica barocca e alla musica contemporanea grazie alla collaborazione con la Academia de Música Contemporanea y Baroca. JONDE è sponsorizzata dalla Fondazione BBVA e dal 2001 il suo direttore artistico è il compositore José Luis Turina. Sotto la direzione di Lorenzo Viotti proporrà musiche di R. Chapì, J. Bautista, S. Rachmaninov. Clarinetto Justo Sanz Hermida, importante solista che lavora....

Il 27 luglio alle 21.15 arriverà nella splendida Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria) la Jugend Sinfonie Orchester Konstanz (Germania, 50 elementi). Formata da ragazzi fino ai 18 anni, nasce nel Heindrich-Suso-Gymnasium come orchestra d’archi e sotto la direzione di Michael Auer; tra il 1990 e il 2000 diventa una vera orchestra sinfonica giovanile. L’orchestra suona un repertorio vario, dal barocco dei Concerti Grossi alle sinfonie romantiche per finire con brani del XX Sec. Esegue diversi concerti durante l’anno, ed è associata alla Symphony Orchestra di Hampton School, in UK, con la quale ha scambi e collaborazioni in diverse occasioni. La JSOK ha vinto diversi premi ed è membro della Jeunesses Musicales Deutschland. Il direttore Micheal Auer, musicologo e storico della musica, ha studiato con Celibidache e Rilling e lavora dal 1981 come direttore e manager dell’orchestra. Il programma prevede musiche di C. Debussy, G. Stein F. Schubert, E. Presley.

Ancora, il 28 luglio alle 21,15 alla Loggia dei Lanzi - (Piazza della Signoria) si esibirà l’Orchestra Sinfonica Giovanile di Brema (Germania, 70 elementi). Fondata nell’aprile 1980 da Heiner Buhlmann, che l’ha diretta fino al 2012, conta oggi circa 90 giovani musicisti e dal 1999 ospita anche la formazione International Youth Symphony Orchestra di Brema, un progetto internazionale annuale con circa 190 musicisti provenienti da 21 paesi diversi. L’obiettivo dell’orchestra è sostenere i giovani talenti nello studio di programmi sinfonici. Tra i membri dell’orchestra figurano numerosi vincitori del concorso tedesco Jugend Musiziert. L’orchestra si è esibita davanti al Papa in Vaticano e in vari paesi europei e in Sud Africa. Dal luglio 2012 è diretta da Martin Lentz, diplomato a Weimar, con un’ampia esperienza come direttore d’orchestra. Proporrà musiche di L. Bernstein, C.M. v. Weber, G. Fauré, P. Tchaikovsky. Al fagotto Dominik Relitz.

Il penultimo concerto, alle 18.00 nella Loggia dei Lanzi - (Piazza della Signoria) – ospiterà l’Orchestra Giovanile Dasan (Corea del Sud, 50 elementi), formatasi nel 2012 con lo scopo di divulgare la conoscenza della musica e dalla cultura classica alle giovani generazioni. Quest’estate parteciperà al Festival Orchestre Giovanili a Firenze insieme con i piccoli del Rosamunde Choir, con l’intento di far conoscere la musica t r a d i z i o n a l e coreana. Il suo direttore, Kim Hyung Joon, di grande esperienza, suona la tromba nell’Orchestra Sinfonica Nazionale di Seoul, e sostiene il progetto di diffondere la conoscenza della musica classica ai ragazzi meno fortunati, i bambini che vivono in luoghi isolati, gli anziani, i poveri, i disabili, etc. Eseguiranno musiche di: W.A Mozart, P. Mascagni, E. Morricone, R. Rogers, A. Khachaturian, D. Shostakovich, A. Piazzolla, J. Hisaishi, K. Soo Jin, oltre a musiche popolari coreane. Marimba Choi Jun Seok, direttore del coro Song Yun Hee, direttore orchestra Kim Hyung Joon.

Infine, il 1° agosto alle 21.15 alla Loggia dei Lanzi - (Piazza della Signoria) – si terrà il concerto di chiusura con la Gwangju YMCA “Dream” Youth Orchestra (Corea del Sud, 50 elementi). Questa formazione nasce a Gwangju in Corea del Sud nel 2008, con l’intento di insegnare ai giovani l’armonia e il rispetto attraverso il piacere di suonare insieme, sviluppando cultura e conoscenza reciproca. L’orchestra suona un repertorio vario, dal classico alla musica da film, dalle canzoni per bambini alla musica folcloristica, dando così la possibilità ai giovani musicisti e al pubblico di divertirsi e nello stesso tempo di imparare. L’orchestra fa tournée nel proprio paese e scambi con altri paesi, oltre a esibirsi in ospedali o luoghi simili. Il loro direttore, Jae Jin Gang, ha studiato direzione in Germania, Polonia e Russia. Ha una grande esperienza e una grande passione per l’orchestra giovanile YMCA “Dream”. La dirigerà in musiche di J. Strauss L.v. Beethoven, A. Khachaturian, A.L. Webber, E. Morricone, K. Badelt, Seong Hwan Choi A. Dvorak. Al clarinetto Kang Tae Ho.

Tutti i concerti saranno ad ingresso libero.

Info:

FESTIVAL ORCHESTRE GIOVANILI

Via G.D'Annunzio 121

50135 Firenze - Italy

+39 055 611299 tel.

+39 055 6123516 Fax

info@florenceyouthfestival.com

www.florenceyouthfestival.com

Ufficio Stampa:

Sara Buselli - srbuselli@gmail.com

Veniteci a trovare
dal 27 giugno al 1 agosto 2015

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: