Login Sign in ^
English
Registrati
Sign up Weekeep! Find your Facebook friends, organize your travel and visit over 1,000,000 events around the world!
Access with Facebook
Access with Google+
Facebook Google+
X
RESULTS
MAP
DETAIL
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Location
Sleeping
Eating
Best Deals
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PRICE : from € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Insema per la baracca

Largo Alpini 1, Melzo Milan, Italy
Google+

La manifestazione "Insema per la baracca", giunta quest’anno alla III edizione, vuole essere un contenitore di eventi atto a promuovere, a far conoscere, a tenere viva la figura del Beato don Carlo Gnocchi attraverso varie modalità che possano coinvolgere “più mondi”, dai ragazzi delle scuole fino agli alpini passando per le varie associazioni che in qualche maniera risultano legate a quella grande e complessa figura rappresentata dal Beato don Carlo.

Nell’anno in cui si celebra il centenario della 1° guerra mondiale, e in preparazione al 60° anniversario della prematura morte del Beato don Gnocchi che si terrà il 28 febbario 2016 ma che la Fondazione don Gnocchi aprirà ufficialmente il 25 ottobre 2015 ( festa liturgica del Beato e anniversario della cerimonia di beatificazione avvenuta in piazza Duomo a Milano nel 2009 ), l’Associazione “62° Cp. Fux” – un gruppo di ragazzi accomunati dal fatto di aver svolto la loro naia presso la 62 Compagnia del battaglion Bassano oggi riuniti in un’Associazione di promozione sociale – insieme alla collaborazione di diverse entità tra cui le sezioni alpine di Milano, Como e Abruzzi, la sezione regionale lombarda dell’AIDO e l’UNIRR Unione nazionale italiana Reduci di Russia - organizza per il terzo anno consecutivo un’iniziativa di carattere socio educativo nel segno del motto tanto caro agli alpini - “Onorare i morti aiutando i vivi” – il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Fondazione don Carlo Gnocchi Onlus.

Don Carlo Gnocchi rappresenta un pezzo di storia italiana, una pagina dove l’orrore della guerra ha saputo poi trasformarsi con energica forza in una sorta di riscatto e di restaurazione della persona umana.

I valori che questo piccolo prete milanese ha esemplificato durante la sua pur breve vita sono un dono per l’intera società e il nostro compito è quello di esserne fedeli custodi e di trasmetterle alle nuove generazioni.

In punto di morte, l'ultimo gesto apostolico di Don Carlo Gnocchi : la donazione delle cornee a due ragazzi non vedenti - Silvio Colagrande e Amabile Battistello - quando in Italia il trapianto di organi non era ancora disciplinato da apposite leggi.

E agli amici che attorniavano il letto di morte rivolse poi quell’accorato appello in rigoroso dialetto milanese “Amis ve raccomandi la mia baracca”.

Un monito che tradiva la speranzosa preoccupazione per il futuro dell’ Opera di carità da lui amichevolmente chiamata “la mia baracca”, un’opera sognata nei momenti più drammatici della guerra, tenacemente voluta e lucidamente realizzata, accogliendo e restituendo alla vita orfani, mutilatini, mulattini e poliomielitici.

Ed è proprio in queste parole che va ricercato il profondo senso della manifestazione “Insema per la baracca” : mantenere vivo quel divorante fuoco d'amore che ha segnato l'intera esistenza del Beato don Carlo Gnocchi e che oggi continua nelle quotidiane attività di assistenza, cura, sostegno e riabilitazione promosse dalla Fondazione don Carlo Gnocchi Onlus.

Anche il nome della manifestazione ricalca un po’ il messaggio lanciato da don Carlo : “Insema“, insieme, “per la baracca”, come lui era solito chiamare amichevolmente la sua Opera di carità.

E così, proprio come rappresentato nel logo simbolo della manifestazione, intorno alla figura di don Carlo ecco che si stringono in una sorta di abbraccio più che virtuale tutte le realtà coinvolte nella iniziativa :

• Gli alpini, siano essi i ragazzi della 62 Cp fux, gli alpini delle sezioni di Milano, Como e addirittura dalla sezione Abruzzi, tutti con la presenza del vessillo sezionale; a far da moderatore nei diversi impegni lo speacker nazionale ANA Francesco Brighenti

• L’AIDO, nelle figura del presidente regionale della Lombardia cav. Pozzi insieme ai vari gruppi della sezione

• L’UNIRR, Unione Nazionale italiana Reduci di Russia, nella figura del Presidente nazionale cav. Luisa Fusar Poli e dei suoi collaboratori

• Il dott. Silvio Colagrande, reliquia vivente di don Carlo, colui che nel lontano 1956 ricevette una cornea da don Carlo e che tuttora vede con gli occhi di un Santo, il quale presenterà tra l’altro il suo libro “Lembi di cielo”, ex direttore del centro “La Rotonda” di Inverigo (CO) della Fondazione don Gnocchi ora in pensione

Il progetto è articolato sulla base di 4 momenti diversi da svolgersi nell’arco di un tempo che va dal 25 settembre 2015 al 20 febbraio 2016.

Venerdì 25 settembre ore 21 presso il palazzo Trivulzio a Melzo serata di presentazione della figura del Beato don Gnocchi e del libro "Lembi di cielo" scritto dal dott. Silvio Colagrande.

Relatori presenti in sala:

» Dott. Silvio Colagrande, testimone

» Francesco Brighenti, speaker nazionale ANA

» Cav. Leonida Pozzi, Presidente AIDO regionale

» Cav. Uff. Luisa Fusar Poli, Presidente nazionale U.N.I.R.R.

» Francesco Giupponi, Capogruppo ANA di Melzo

» Rapprentante sezione ANA di Milano

Venerdì 9 ottobre ore 10 presso l'auditorium dell'Istituto comprensivo "Mascagni" di Melzo incontro con gli oltre 400 studenti delle scuole medie e presentazione della figura del Beato don Carlo Gnocchi

Relatori presenti:

» Dott. Silvio Colagrande, testimone

» Valerio Cremonesi, Presidente AIDO Gruppo Comunale Melzo

» Enrico Gaffuri, Presidente ANA sezione Como

» Francesco Brighenti, speaker nazionale ANA

Nell'occasione verrà presentato il concorso “Don Gnocchi. Farsi dono: oltre la guerra, oltre la malattia, oltre la morte” che sarà sviluppato dagli studenti e la cui premiazione avverrà sabato 20 febbraio 2016 presso il centro della Fondazione don Gnocchi di via Capecelatro a Milano.

Sabato 10 ottobre il programma prevede al mattino una visita di San Colombano al Lambro, paese natale del Beato don Carlo Gnocchi. Nel pomeriggio a Melzo :

Ore 16.00 Cerimonia pubblica di inaugurazione del monumento in ricordo del Beato don Carlo Gnocchi presso la sede alpini di Melzo, con la presenza di mons. Angelo Bazzari, Presidente della Fondazione don Carlo Gnocchi di Milano, autorità civili, militari, religiose e associazioni cittadine.

Ore 16.30 Corteo per le vie cittadine accompagnati dalla Filarmonica Città di Melzo e deposizione di una corona floreale al monumento dei caduti.

Ore 18.00 Presso la Parrocchia Ss. Alessandro e Margherita, Santa Messa in ricordo di Davide, alpino della 62a Cp Fux prematuramente andato avanti, con l’esposizione della reliquia del Beato don Carlo Gnocchi.

Ore 20.00 Cena di beneficenza con sottoscrizione a premi a favore della Fondazione don Carlo Gnocchi presso l’Oratorio Sant’Alessandro.

Durante la cena, proiezione del video “Don Carlo Gnocchi, il prete che cercò Dio tra gli uomini” e testimonianza del dott. Silvio Colagrande.

Domenica 11 ottobre al mattino visita del centro della Fondazione don Gnocchi di Pessano con Bornago

Sabato 20 febbraio 2016 presso il centro e santuario don Carlo Gnocchi in via Capecelatro a Milano, premiazione del concorso “Don Gnocchi. Farsi dono: oltre la guerra, oltre la malattia, oltre la morte”.

In allegato la locandina contenente il programma della manifestazione e la scaletta della serata di presentazione della figura del Beato don Gnocchi del 25 settembre presso il Teatro Trivulzio.

La manifestazione si avvale del patrocinio del Ministero della Difesa, della città metropolitana di Milano e della città di Melzo.

Ulteriori e dettagliate informazioni sono disponibili sul web site Insema per la baracca oppure sulla pagina del sito ANA nazonale ANA:: "Insema per la baracca", in ricordo di don Gnocchi.

Visit us
from 25 September to 11 October 2015

Info

Weather

Reviews

Caricamento...
Caricamento...
In this area our partners offer: