Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Mostra mercato del giocattolo d'epoca

Cremona, Fraz. Cavatigozzi, Palestra Comunale Via G. Gra, Cremona CR, Italia
Google+

Domenica 8 Novembre a Cremona in fraz Cavatigozzi si terrà la 47^ edizione di “Un milione di giocattoli” mostra mercato del giocattolo d’epoca e da collezione.

In questa edizione ne vedremo delle belle, infatti in occasione dei 50 anni delle tre mitiche Furga Susanna Sylvie e Sheila, l’Associazione Italiana del giocattolo d’epoca, in collaborazione con il collezionista Pietro Luigi Marinozzi, propone una inedita esposizione delle tre bambole.

Nel panorama mondiale la Furga è stata una delle ditte italiane che si è distinta per la sua creatività non solo perché ha realizzato bambole fortemente caratterizzate da espressioni particolari come ad esempio Pieretto, Ninetta, Andrea e Poldina, ma anche perchè ha creato per altre bambole come appunto le tre “S”, tutta una serie di abiti e accessori dando vita addirittura ad una linea denominata “Alta Moda Furga”.

La bambina che riceveva in regalo una delle tre bambole trovava nella confezione di vendita anche un piccolo catalogo di abiti e accessori; in tal modo la fortunata poteva sognare e scegliere con quale abito avrebbe vestito la sua bambola per la gita in montagna piuttosto che per la serata di gala o per il pomeriggio con le amiche.

Ogni anno il catalogo veniva cambiato, proprio come si fa nella moda, proponendo nuovi capi di abbigliamento e in alcuni casi venivano riprodotti abiti di grandi firme.

Tutti questi vestiti e accessori necessitavano di adeguati contenitori, ecco quindi la realizzazione di armadi, cassettoni e valigie oltre a tutta una serie di appendiabiti realizzati in legno e di manichini per i vestiti.

A distanza di 50 anni il mito delle tre “S” non è svanito; oggi un abito in scatola può raggiungere prezzi importanti tanto quanto un abito vero.

Domenica 8 Novembre potremo vedere tutto questo ambientato come se fosse ……. Non vogliamo rovinarvi la sorpresa, solo un consiglio: portatevi una buona macchina fotografica; una mostra così interessante non la vedrete più per parecchio tempo.

Per informazioni: info@aigec.it o contattando la Segreteria Organizzativa Sig. Cavazzoni cell. 3498669571

Veniteci a trovare
il 8 novembre 2015

Info

info@aigec.it
3498669571

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: