Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Container Tales #1

Via Locri 44, Roma, Italia
Google+

Giovedì 3 Dicembre - Teatro lo Spazio

Container Project presenta “Tales”

Il nuovo format del progetto Container creato da e per gli amanti della techno e della visual art. Il nostro viaggio continua nelle sue diverse estensioni esplorando le vie urbane e suburbane di Roma, in ogni suo angolo.

Un giovedì al mese vanno in scena i protagonisti della capitale con l’obbiettivo di mappare un percorsoesplorativo all’interno scena artistica romana, dai giovani talenti ai dj più affermati.

Primo atto della rassegna Giovedì 3 Dicembre al “Teatro lo Spazio’’.

I riflettori spenti lasceranno spazio alle performance. Si alterneranno in consolle uno maggiori rappresentanti di punta della nuova Techno romana Conrad Van Orton, i giovanissimi Beat Movement eOutpost live il nuovo artista del roster Container. Immancabile la presenza del collettivo di vjs Vjit, reduci dal grande successo di Villa massimo al Raster Noton showcase, ci accompagneranno nel buio più profondo del teatro con il loro live visual.

Un viaggio alla ricerca dei racconti di coloro che sono i protagonisti di queste vie piene di suoni, ritmi, luci ed ombre.

Teatro lo Spazio - Via Locri 42/44 (San Giovanni)

www.containerproject.eu

INFO ARTISTI

CONRAD VAN ORTON: Riconosciuto a livello nazionale ed internazionale come uno dei maggiori rappresentanti di punta della nuova Techno romana, ha trascorso la maggior parte della sua carriera in studio dedicandosi solo ed esclusivamente alla produzione, vantando cosi al suo attivo innumerevoli pubblicazioni sulla sua etichetta C.R.S., di cui è co-fondatore insieme a VSK, nonché su Key Vinyl, ANG Records, Sonntag Morgen, Dynamic Refection e su RSVD. Le sue releases sono state più volte prese in considerazione da artisti della scena internazionale come Adam X, Perc, Dadub, Mark Broom, Ben Sims, Audio Injection, Cio D'or, Dustin Zahn e Rebekah, solo per citarne alcuni.

Soundcloud: www.soundcloud.com/conrad-van-orton

BEAT MOVEMENT: Simone e Mattia, classe 92/93, nati e cresciuti nella città di Lecce, formano il duo Beat Movement.La ricerca di sonorità moderne e suggestive li spinge a trasferirsi nel 2013 a Roma, iniziando così a farsi influenzare, dagli ottimi artisti proposti dalla scena capitolina come Conrad Van Orton, VSK, Luciano Lamanna ed altri.Le esperienze maturate in questi due anni li ha portati a rilasciare il loro primo 12" su “Blackwater label", con la quale attualmente lavorano come A&R.

Le sonorità proposte provengono principalmente dal Nord Europa e dalla Techno di Detroit; suoni acidi, industriali e ipnotici, caratterizzano quindi, un back2back esplosivo e dinamico.La fine del 2015 vedrà rilasciare il loro secondo vinile su "Love Blast” e un remix sull’EP di “Hironori Takahashi”,12” sulla loro “Blackwater”.

Soundcloud: www.soundcloud.com/beatmovementitaly

OUTPOST: Il suono quando è vivo è un organismo inquieto, ed il suono che nasce dal fare di Stefano Aimola e Daniele Mariani è una vita pulsante ed in continua, inarrestabile evoluzione. Qualcosa il cui solo tentativo di definizione finisce per imbrigliarne anche solo l'idea di proiezione prismatica. L'esperienza nei club ha insegnato ai due a conoscere il ritmo della notte e dell'alba. Ma tutto quel che c'è dentro Outpost e che si dipana fertile, è pure frutto d'immenso studio. Sono semi la cui crescita misteriosa non si può dire, ma di cui si può solo fruire. Il viaggio è concreto, pulsa nei nervi di chi è dentro. Parte da dimensioni interne che si figurano come una terra (apparentemente) lontana e che, muovendosi tra le ritmiche spezzate dei loop ipnotici, imbrigliati in catene di distorsione, delay e riverberi, giunge alla sonorità di una consapevolezza estetica nuova. Ad un approccio nuovo alla materia sonica.

Soundcloud: www.soundcloud.com/outpostlive

VJIT: Dalila D’amico e Francesco Iezzi rappresentano il collettivo Vjit. Il duo lavora da anni sul territorio romano in particolare nel vasto mondo della video arte. Il progetto Vjit deriva da differenti suggestioni: filosofia, cinema, musica, e danze. Nei loro lavori si combinano l'interesse per la geometria minimale ed il suo spazio vuoto con un metodo aleatorio dovuto dall'interazione tra video e musica. Frequenze sonore interrompono l'ordine geometrico, rendendo una porzione della casualità nel risultato visivo. Le nostre perfomances sono la materializzazione della musica visiva.

Web site: http://goo.gl/ynRFjM

Veniteci a trovare
dal 3 al 4 dicembre 2015

Come arrivare

... in auto
Metro A - San Giovanni Tram 3 da Porta Maggiore

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: