Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Noto Antica 11 Gennaio 1693 “Nella ferita la Cura” –terza edizione

Noto, Noto SR, Italia
Google+

Dal 9 al 13 gennaio 2016 l’Archeoclub di Noto, con il patrocinio del Comune di Noto e della Soprintendenza ai Beni Culturali di Siracusa propone per il terzo anno consecutivo un evento per ricordare il terremoto dell’11 Gennaio 1693 che distrusse Noto Antica e l’intero Val di Noto.

“E’ l’occasione per ricordarci che la nostra è una terra ad alto rischio sismico, ma è anche l’opportunità per approfondire alcuni temi poco esplorati della plurimillenaria storia di Noto Antica in cui affondano le radici della settecentesca capitale del barocco siciliano. Un appuntamento per tenere alta l’attenzione su questo sito non ancora valorizzato in tutte le sue potenzialità, con cui la città prima e i visitatori poi devono fare conoscenza, acquisire informazioni e provare emozioni. Anche quest’anno, oltre all’aspetto scientifico che sarà curato in maniera magistrale dai professori Francesco Barone ed Lucia Arcifa, cureremo anche l’aspetto contemporaneo con la presenza del rappresentante della Comunità islamica di Sicilia, l’Imam AbdelhafidKheit. Non mancheranno i riferimenti alla cultura popolare e alla cultura colta siculo-araba, con Giufà e IbnHamdis. Di quest’ultimo coglierà gli aspetti ancora attuali del suo canzoniere la dott.ssa Stefania Elena Carnemolla.Non secondaria la parte gastronomica e musicale. Il contributo musicale è affidato a FaisalTaher, riconosciuto come “Voce araba di Siciliache, insieme al percussionista Riccardo Gerbino, entrambi appartenenti ai Dounia, faranno risuonare le suggestioni della musica araba. L’aspetto gastronomico sarà curato dal pasticciere,Corrado Assenza del Caffe Sicilia di Noto, conosciuto in tutto il mondo per la sua professionalità che ci parlerà delle tracce della cultura araba nella cucina e nella pasticceria siciliana”

Presidente dell’Archeoclubd’Italia sede di Noto

Archeologa Dott.ssa Laura Falesi

Cinque giorni ricchi di eventi per tutti.

Sabato 9 gennaio 2016 ore 9:00 -13:00 Convegno " Nuts: gli Arabi a Noto Antica" in Sala Gagliardi del Palazzo Trigona a Noto sulle testimonianze arabe a Noto Antica e nel suo territorio. Dopo il saluto del sindaco di Noto e della Soprintendente Rosalba Panvini, interverranno:Francesco Barone (Università di Firenze) - L’Islam in Sicilia: temi e problemi; Lucia Arcifa (Università di Catania)- Noto e il suo territorio in età islamica: fonti documentarie e dati archeologici;Stefania Elena Carnemolla (Università di Pisa) - IbnHamdis, poeta arabo, figlio di Sicilia: grandezza del suo Diwan, una lezione per l'oggi;AbdelhafidKheit (Moschea della Misericordia di Catania e Comunità islamica di Sicilia) -I Musulmani di Sicilia: civiltà e convivenza;

Corrado Assenza (Caffè Sicilia di Noto) -In un mare di territori immateriali, culture popolari materiali; FaisalTahere Riccardo Gerbino (voce e percussionista del gruppo musicale Dounia) – Intervento musicale.

Domenica 10 gennaio ore 9:00-13:00 Passeggiata Drammatizzata a Noto Antica. Un evento per tutti soprattutto per le famiglie. La giornata sarà suddivisa in due parti. Alle ore 9,30 partiranno due escursioni tematiche dentro il sito di Noto Antica (Monte Alveria). Una facile lungo le mura della città, che toccherà il quartiere delle celle dove visse S. Corrado Confalonieri, il Ginnasio ellenistico, gli Heroa e la chiesa del Carmine con conclusione all’Eremo di S. Maria della Provvidenza. La seconda più impegnativa partirà dall’area del Castello per scendere nella Valle del Carosello e visitare i mulini ad acqua e le concerie, per concludersi all’Eremo di S. Maria della Provvidenza. Qui alle ore 11,00 avrà inizio uno spettacolo itinerante con attori e marionette su Giufà e IbnHamdis a cura dell’Associazione Skenè, con la direzione artistica di Donatella Liotta e Giovanni Di Maria.

Lunedi 11 gennaio

ore 11:30: Prova di evacuazione cittadina per evento sismico a cura della Protezione Civile Comunale

ore 12:00:Rievocazione del terremoto dell'11 gennaio 1693 davanti Palazzo Ducezio a Noto

Martedì 12 gennaio ore 9:00-13:30 Orienteering a Noto Antica con la partecipazione delle scuole di Noto. Una modalità stimolante per far scoprire in un’atmosfera di gioco e di avventura i principali monumenti della città sepolta.

Mercoledì 13 gennaio Ore 9.30 Educational a Noto Antica riservato alle guide turistiche. Un appuntamento tecnico per consentire a chi per mestiere accompagna i turisti in città d’arte e siti archeologici di avere delle informazioni scientificamente corrette e di poter conoscere gli itinerari. Un modo per valorizzare il territorio e far conoscere agli operatori siti rilevanti ma non inseriti nei circuiti turistici. La parte scientifica è affidata all’archeologa L. Falesi di Archeoclub sede di Noto sarà presente anche l’amministrazione comunale di Noto che ha finanziato l’evento per discutere ed affrontare insieme alle Guide turistiche eventuali problemi tecnici da risolvere e presentare i lavori svolti fino ad oggi.

Per esigenze organizzative si potrà partecipare all’iniziativa solo su prenotazione, compilando il modulo di prenotazione , e inviandolo al numero di fax 0931 1846206 o email all’indirizzo villa@villaromanadeltellaro.com

Veniteci a trovare
dal 9 al 13 gennaio 2016

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: