Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Esperimenti di Sopravvivenza nello Spazio | laboratorio con Gabriella Riccio #AsiloLab

l'Asilo vico Giuseppe Maffei 4, Decumani, Napoli, Italia
Google+

Esperimenti di Sopravvivenza nello Spazio
Corpo Tempo Spazio come elementi fondanti della composizione istantanea
Laboratorio residenziale di ricerca e creazione tra pratica e pensiero condotto da Gabriella Riccio

ogni lunedì e mercoledì dal 16 novembre 2015
h 14-18 | l'asilo


Il laboratorio permanente vuole offrire un ambiente dove gli strumenti possano non solo essere esplorati ma anche assimilati fino al loro superamento, questo stadio è possibile raggiungerlo solo attraverso una pratica costante e protratta nel tempo lasciando al performer e al gruppo la possibilità di esplorare e assimilare gli strumenti e le tecniche fino a potere andare oltre verso il processo di creazione. La composizione istantanea, richiede un elevato livello di conoscenza del corpo-mente, degli strumenti di composizione e degli altri performer. Perché il singolo e il gruppo raggiungano un livello di elevata presenza in contatto con l’urgenza dell’atto performativo è necessario un lavoro approfondito e costante di ascolto del corpo del tempo e dello spazio e dei processi creativi e compositivi del singolo e del gruppo.
Orientato alla pratica della scena il laboratorio è luogo di ricerca e creazione e prevede nel suo svolgersi momenti performativi in relazione a quattro aree di interesse: interazione con l’ambiente sonoro elettronico, interazione con il video, interazione con il pubblico, choreographic conduction.

Il laboratorio è aperto a professionisti e semi-professionisti: danzatori, movers, perforrmer, attori con interesse per il teatro fisico che sono interessati a fare nascere a l’Asilo un gruppo, una comunità che non è semplice sommatoria di singoli ma che è contesto dove si moltiplica l’intelligenza collettiva in modo esponenziale.

COME PARTECIPARE
Ai partecipanti è richiesta una quota di complicità di 40 euro mensili, che serve a coprire le spese artistiche, a sostenere il progetto e a dotare lo spazio dei mezzi di produzione necessari ai lavoratori dello spettacolo, dell’arte e della cultura per portare avanti l’autogoverno dell’Asilo. Il contributo non è vincolante ai fini della partecipazione.
Per partecipare inviare cv + lettera di motivazione a laboratori@exasilofilangieri.it con oggetto GABRIELLA RICCIO. Chiunque non sia un danzatore ma abbia un forte interesse a prendere parte al laboratorio può presentare cv e lettera di motivazione che sarà presa in considerazione.

BIO
Gabriella Riccio inizia il suo percorso di produzione coreografica nel 2003. Le prime creazioni presentate in spazi non convenzionali e di carattere marcatamente concettuale hanno al centro l’indagine sul rapporto tra performer e spettatore: Watch|Touch (2003) solo performance for a solo spectator; Körpersprache (2004) esperimento sui giochi di potere. K.I.S.S.#1 about fragility (2005) e Mensch – über Schönheit (2005) invitati per la Giornata Mondiale della danza Vetrina per la giovane coreografia d’autore dell’Ente Nazionale di Promozione Danza di Napoli sono creati su commissione del Goethe Institut Neapel e approfondiscono la ricerca su spazio e tempo. Nel 2006 riceve menzione orale della giuria per la qualità del lavoro coreografico al festival Il Coreografo Elettronico. Con Echo Resonance & Memory (2008) la sperimentazione si apre all’interazione con le nuove tecnologie. Con Guerrilla Remixed performance urbana partecipa al Napoli Teatro Festival Italia nell’ambito di Zac. Con Noli me tangere (2009) studio selezionato da Transitidanza Mibac-Eti, da Mauro Petruzziello per DxM.01AL Kollatino Underground e dal Dock11 di Berlino, l’interazione con le nuove tecnologie si apre ad una dimensione drammaturgica intesa come risultato di segni e azioni dei corpi in scena. Nel 2015 ha realizza tre residenze di ricerca e creazione presso L’Asilo: Oltre con Alessandra Fabbri (in creazione) e La follia con Achille Succi lavoro che debutterà al Teatro Bellini Napoli aprile 2016, Noli me tangere 2015 - ripresa e ri-creazione con una nuova formazione.
Giovanissima si avvicina alla danza classica e contemporanea. Inizia poi in personalissimo percorso di ricerca in Europa entrando in contatto, con alcune delle figure più rappresentative della performance contemporanea tra cui Julyen Hamilton, Dominique Dupui, Kirstie Simson, Frey Faust, Akira Kasai, Masaki Iwana, Yumiko Yoshioka. Tra il ’98 e il ’04 matura esperienza di ricerca, creazione, performance e didattica al fianco di Hal Yamanouchi, e successivamente in un’intensa collaborazione in seno dalla compagnia berlinese Felix Ruckert danzando in Secret Service, Ring, Love Zoo, Messiah’s Game a Berlino, Bruxelles, Copenhagen, Lubjana, Parigi, Dusseldorf, Amsterdam. Ha collaborato con artisti quali: Elio Martusciello, Neil Leonard, Carmine Rezzuti e con istituzioni quali la Fondazione Romaeuropa e Il coreografo elettronico. Dal 2014 partecipa al processo politico, culturale e artistico de L’Asilo - comunità di lavoratori dell’arte della cultura e dello spettacolo di Napoli.
http://www.gabriellariccio.com/

/// All’Asilo i concerti, gli spettacoli, le proiezioni, gli incontri sono ad ingresso libero. È gradito un contributo a piacere che serve ad abbattere le spese minime e a dotare gli spazi dei mezzi di produzione necessari ai lavoratori dello spettacolo, dell’arte e della cultura per portare avanti la sperimentazione politica, giuridica e culturale avviata all’Asilo.

Veniteci a trovare
dal 1 al 10 febbraio 2016

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: