Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

III Convegno VOCI DAI MONDI

Palazzo Castiglioni Corso Venezia 47, Porta Venezia, Milano, Italia
Google+

Il convegno Voci dai Mondi arriva alla sua terza edizione. Anche quest’anno abbiamo radunato importanti esponenti del mondo della parapsicologia e della ricerca psichica. La giornata è il giusto connubio tra esposizione storica, teorica e filosofica e dimostrazioni pratiche di medianità. Il moderno Channeling si può considerare un’evoluzione dello spiritismo, una sorta di comunicazione che avviene tra una persona comune e una Guida Spirituale. Questa comunicazione è lunga, duratura, a volte decennale, l'entità guida comunica i propri messaggi attraverso dei canali e delle tecniche come la scrittura automatica o la materializzazione. E’ possibile iniziare un percorso di ricerca spirituale percorrendo la strada della medianità? Quali rischi comporta questa scelta? Cosa si nasconde dietro il bisogno spirituale di molte persone che cercano un contatto con l’aldilà? Come questo contatto può influenzare sulla vita presente? Una giornata imperdibile che darà la possibilità agli spettatori di avere un’esperienza diretta con medium e canalizzatori che effettueranno dimostrazioni pubbliche di medianità e racconteranno la loro esperienza coadiuvati da storici e illustri autori studiosi delle tematiche inerenti le percezioni extrasensoriali e la psicologia del profondo.


9.30 – Registrazione

10.00 – 10.30 Introduzione del moderatore ANDREA PELLEGRINO (redattore, ufficio stampa gruppo Anima)
Da Allan Kardec al moderno channeling: storia ed evoluzione dello spiritismo.

10.30 – 11.15 SALVATORE BRIZZI scrittore, studioso di esoterismo, autore dei libri Officina alchemica, La porta del mago, Il risveglio (Anima Ed.)

- Esiste vita prima della morte?
Le persone si interrogano sulla continuità della vita dopo la morte del corpo fisico. Saremo ancora coscienti? Dove si andrà? Sono luoghi reali oppure luoghi di sogno? Danno quindi per scontato che un giorno transiteranno da uno stato di vita a uno di morte. Quasi nessuno mette in dubbio che la nostra attuale routine quotidiana sia realmente la vita. Ne dubitava sicuramente Gesù quando diceva: Lascia che i morti seppelliscano i loro morti (Mt 8,21) oppure Chi crede in me anche se è morto vivrà, e chiunque vive e crede in me non morirà in eterno. (Gv 11,25). Da una parte sembra quindi che l’essere umano non sia realmente vivo, o che sia per lo meno “addormentato” come affermano anche personaggi del calibro di George Gurdjieff ed E.J. Gold. Dall’altra parte sembra che sia possibile “passare dalla morte alla vita” o... detto in altro modo... risvegliarsi.

11.15 – 12.00 SLAVY GHERING: Autrice del libro Intuizia e Dialoghi con la morte (Anima Edizioni).

LA MISTICA COME PREMESSA DI OGNI PRATICA SPIRITUALE

Le pratiche come il channeling, il contatto con gli Spiriti guida, il dialogo con la morte e altre ancora presuppongono sempre
un particolare stato dell’«io». Al di là dei doni che si possono avere in questi ambiti, mi sono convinta che il lavoro sul proprio «io» è in grado di regalare energie diverse e più luminose, e di aprire nuove modalità di accesso ai mondi
extra-sensoriali spirituali. La pratica della mistica, tra cui la morte mistica, è particolarmente interessante perché è un percorso che coinvolge il corpo, la mente e l’anima, un percorso che comprende meditazione, ascesi e riti. Durante il mio intervento spiegherò come l’esperienza di alcuni aspetti della mistica, tra cui anche la mistica russa, può ampliare
la nostra capacità di trascendenza per meglio focalizzare alcune pratiche sulla dimensione spirituale.

12.00 – 12.15 – pausa caffè

12.15 – 13.00 GAIA SHAMANEL: storica delle religioni, saggista e consulente spirituale, autrice de "I Mille Nomi della Dea" (Ed. Paranor)

"E LA BELLA SIGNORA PARLÒ" : QUALE ENIGMA SI CELA DIETRO LE APPARIZIONI MARIANE?
Da quasi duemila anni si continua a verificare in ogni angolo del mondo un inspiegabile fenomeno: l'apparizione di una misteriosa figura femminile, spesso innanzi a bambini o umili pastori, portatrice di messaggi e profezie. Segreti insondabili, parole di speranza e insegnamenti spirituali, sono il cuore delle sue rivelazioni. Le telecamere immortalano stupefacenti prodigi solari, mentre si contano migliaia di guarigioni miracolose. Ma chi è veramente questa "Bella Signora", che taluni identificano con la Madonna? Quali incredibili enigmi, volutamente occultati dalle cronache e dai testi ufficiali, si celano dietro le sue apparizioni? Cosa non ci dicono su questo argomento, che invece è fondamentale sapere per la sopravvivenza dell'Umanità? Più di 2400 apparizioni registrate, dall'antichità fino ad oggi, dal Sudamerica a Medjugorje: un mistero non ancora svelato, con molti punti da chiarire. In questa conferenza audace e provocatoria, la prima in Italia sull'argomento, saranno fatte nuove luci sul tema: alla scoperta di questa enigmatica Voce divina, che dal Cielo parla alla Terra per aiutare l'Umanità.

13.00 – 14.30 PAUSA PRANZO

14.30 – 15.15 - IGOR SIBALDI esegeta bibilico e autore di opere sulle Sacre Scritture e sullo sciamanesimo, oltre che di narrativa e teatro.

IL TEATRO DELLA MENTE. SISTEMI DI RAPPRESENTAZIONE E INVENZIONE DELL'ALDILA' E DELL'ALDIQUA

Ce ne accorgiamo raramente, ma il mondo che percepiamo è in gran parte opera nostra. Noi ne siamo i registi, i tecnici
delle luci, gli scenografi. I nostri sensi sono i cameramen, ma la nostra memoria è la sala di montaggio in cui tutto il mondo acquista senso. Il limite a questa nostra perenne creazione
personale è dato dagli oggetti concreti e da rapporti con le altre persone. Qualcosa di simile, naturalmente, avviene
anche nelle nostre rappresentazioni dell’aldilà - con la differenza che qui la nostra libertà “artistica” è praticamente
illimitata e siamo noi stessi a limitarla. Come? Perché? E cosa c’è oltre questi limiti che noi stessi ci poniamo?

15.15 – 16.00 ROSANA LIERA channeler autrice dei libri "Dire di sì all’amore insieme agli angeli" e "L'arcangelo Raphael" ed. Punto d’incontro.

“ANIME E ANGELI: DIALOGHI CON L’ALDILÀ”
“Al di là delle nostre ordinarie percezioni, il mondo invisibile pullula di esseri di varia natura i quali, sfuggendo alla nostra consapevolezza, possono aggirarsi intorno a noi ed esercitare, nel bene o nel male, una grande influenza sul nostro vissuto. È importante essere coscienti di questo prima di avviare qua¬lunque tipo di comunicazione eterica, confidando comunque sul fatto che noi abbiamo il potere di riconoscere ogni genere di entità, sempre e in ogni circostanza. Dalla maestosa emanazione degli Arcangeli, la luce della consapevolezza giunge fino a noi. Essa, procedendo tra i riverberi di quell’energia misteriosa che permea ogni cosa, si fa strada, spazza via le nebbie dell’illusione e ci apre alla candida Visione Divina. La conoscenza è pronta per essere dischiusa. L’incontro con il mondo angelico è l’evento più importante della nostra vita e dal perfezionamento di quell’unione mistica le nostre capacità percettive recuperano il loro fulgore originario, per cui si è in grado di sperimentare fenomeni eccezionali, di natura extrasensoriale. Ciò che ho imparato dai miei dialoghi con gli angeli è che essi hanno diversi modi per rendersi manifesti e che spesso scelgono forme semplici, caratterizzate dalla piena riconoscibilità e immediatezza. Lo scopo ultimo del mio lavoro è di condurre ciascuno di voi al compimento di questa intensa esperienza spirituale e di aiutarvi a renderla stabile nella vostra vita”. - Rosana Liera, L’Arcangelo Raphael

16.00 – 16.15 PAUSA CAFFE’

16.15 – 17.00 GIANMARCO BRAGADIN Scrittore e ricercatore spirituale. Tra i tanti libri "Viaggio nei mondi invisibili" e "Segni e Coincidenze in Amore".

GLI INSEGNAMENTI SPIRITUALI PER IL NUOVO TEMPO CI VENGONO DONATI DAGLI ESSERI DI LUCE, MAESTRI ASCESI, ARCANGELI
L'Autore, tra i maggiori esperti di contatti con le altre dimensioni, ci illustra come in questo tempo, grazie all'apporto di una Nuova Energia Cosmica, e ed alla diffusione planetaria di internet e social media, l'Umanità può finalmente ricevere dai mondi spirituali quegli insegnamenti, adatti alla nostra epoca, che superano i vecchi dogmi di millenari libri sacri e religioni adatte ad uomini del passato.
Grazie al channeling, da Kryon a St. Germain, dai Lemuriani alla Maestria Templare, dall'Arcangelo Uriel a Maddalena, Maestri di Bragadin che gli parlano attraverso fantastiche canalizzatrici, egli porta avanti la sua missione di scrittore e divulgatore dei nuovi insegnamenti necessari in questo momento di buio che stiamo vivendo, per aiutare al risveglio ed alla nuova consapevolezza ognuno di noi.

17.00 – 18.30 BARBARA AMADORI autrice dei libri "Medianità quantica" e "Aldilà" (Anima Edizioni), giornalista, astrologa, medium.

DIMOSTRAZIONE PUBBLICA DI MEDIANITA'
Una dimostrazione pubblica di medianità consiste, da parte del medium, nel mettere in contatto i Mondi visibili e invisibili; il medium trasferisce al pubblico le informazioni che riceve da ciò che chiamiamo Aldilà. Un medium non è un indovino, ma un mezzo: ogni medium è diverso dall'altro, ha sue doti particolari di percezione che differiscono dalle altre. Non è lui a richiedere alla Creatura Spirituale i particolari da elencare, ma è la stessa Creatura che decide cosa comunicare attraverso il medium.
La dimostrazione pubblica di medianità serve per dimostrare l'esistenza dell'Oltre, è un momento straordinario dove due mondi, apparentemente distanti, mostrano quanto invece siano solidamente uniti, conglobati, compenetrati. Il mondo dell'Oltre ci attende, non si deve aver paura di riconoscere che chi abbiamo amato è ancora con noi, con modalità diverse, ma concretamente accanto a noi.

**Durante il convegno la Dott.ssa Erica Poli, psichiatra e psicoterapeuta, interverrà in veste di opinionista e consulente scientifico per favorire il confronto tra scienza e parapsicologia.

Costo intera giornata € 40,00 (+ tessera associativa)

Veniteci a trovare
il 12 marzo 2016

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: