Login Sign in ^
English
Registrati
Sign up Weekeep! Find your Facebook friends, organize your travel and visit over 1,000,000 events around the world!
Access with Facebook
Access with Google+
Facebook Google+
X
RESULTS
MAP
DETAIL
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Location
Sleeping
Eating
Best Deals
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PRICE : from € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Live Music: Roipnol Witch + My Tin Apple

Hard Rock Cafe Firenze Via Brunelleschi, 1 - Piazza della Repubblica, Santa Maria Novella, Firenze, Italy
Google+

Starlight è il terzo album delle carpigiane ROIPNOL WITCH e si presenta al pubblico come un disco duplice,
perchè cantato in due lingue (italiano e inglese) e scritto tra l'Italia e gli Stati Uniti.
Prodotto e distribuito dalla milanese Maciste Dischi, Starlight è un disco metropolitano e cosmopolita,
dove amori finiti e sensualità fatale sono lo sfondo costante della città, vissuta anche come luogo
dell'anima.
Il femminismo quasi spregiudicato e lo spirito dinamico ed eclettico del disco lasciano comunque spazio
ad una sottile ironia che accarezza tutti i brani dell'album.
Le Roipnol Witch, attive da oltre dieci anni e con alle spalle oltre 200 concerti, rimangono una band figlia
del mondo presente ed il loro sound di matrice punk-rock si fa qui ben contaminare da sonorità
elettroniche dal sapore indie internazionale, dove l'intrigante timbrica vocale delle sorelle Guandalini è il
collante perfetto di ricercate chitarre dal lontano sapore new-wave e ritmiche a tratti caraibiche.
Starlight è dunque un turbinio onesto e contemporaneo di suoni, parole e sensazioni del nostro tempo
mondano, iperconnesso e agrodolce, dove la fedeltà al proprio ruolo di donna, amante e musicista è
rivendicata a gran voce.
La copertina e l'artwork del disco sono stati affidati all'artista americana Eugenia Loli.
****
I MY TIN APPLE fioriscono nel 2012 e sono considerati l’evoluzione di un percorso intrapreso nel 2000 tra cambi di moniker , genere e line up. Sono anni di esperienze, incisioni e live importanti supportando anche nomi di spessore come Exodus, Afterhours, Belladonna, Death ss ecc e eventi come il Metal Camp 06 in Slovenia.
La mela di latta giunge a maturazione nel 2013 con il primo album “ The Crow’s Lullaby “ e con il produttore Marco Elfo Buongiovanni, sotto l’etichetta Fuel records e Self distribution. Da qui segue una crescita di spessore e fiducia nei propri mezzi, tra ottime critiche, live e un grande riscontro del pubblico, la band continua a produrre con videoclip,live, interviste e pubblicità.
La semplicità rende giustizia al sound e alle idee, il mondo fantastico, magico e gotico proietta l’ascoltatore in un viaggio immaginario che viene espresso con suoni potenti, voce pulita e lieve componente elettronica autodefinendo il risultato TIN ROCK.
Nel 2015 arriva a questo mondo il secondo album “ A Strange Carousel “ sempre con la stessa etichetta e il medesimo produttore, registrato in studi professionali, mixato a Roma sul banco che in tempi passati ha ospitato Freddy Mercury e concluso a Milano dal mastering di Antonio Baglio. Aperte le danze con il video del singolo “ Giants “ i MY TIN APPLE si mettono a disposizione della scena per muovere passi importanti.
Line up: Gianluca Gabriele – voce, Massimiliano Ciani – chitarra e sinth, Luca Cecchi – chitarra, Marco Bruni – basso, Francesco Vannini – batteria.

Visit us
il 1 April 2016

Weather

Reviews

Caricamento...
Caricamento...
In this area our partners offer: