Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Itinerario storico di Andria

Andria BT, Italia
Google+

Un itinerario storico artistico nella città di Andria è qualcosa di indimenticabile. Partendo dalla centralissima Piazza Vittorio Emanuele ci si dirige verso l’ottocentesco Palazzo Ceci che è attorniato da altri due straordinari edifici: il Palazzo Ducale e il Palazzo Vescovile. Passeggiando per via Troya, che parte da Piazza Vittorio e arriva a Piazza Umberto I, è possibile ammirare il raffinato Municipio della città. Nelle vicinanze si trova la suggestiva chiesa di S. Francesco risalente al 1230, ma ricostruita nel Settecento in perfetto stile barocco. Una visita all’interno è consigliabile per ammirare le preziose tele della scuola napoletana del Seicento e il bellissimo organo scolpito in legno dorato. Nel 1438 venne invece costruito il Duomo della città che si trova nelle immediate vicinanze. Sebbene la facciata principale risalga al 1844, la cripta della chiesa presenta una struttura tipicamente romanica così come il campanile del XIII-XIV secolo. Se ci si addentra nella chiesa, salta subito all’occhio l’arco ogivale del 1465 che si affaccia sul coro e il presbiterio, costruiti nello stesso periodo. La cappella barocca è dedicata al Santo patrono della città: San Riccardo, I vescovo di Andria. Nel Duomo ci sono due tombe dove si dice siano seppellite Iolanda di Brienne e Isabella d’Inghilterra. Proseguendo il nostro itinerario si giunge al Palazzo Ducale, di origine medievale, per poi proseguire verso la splendida chiesa di S. Domenico. Costruita nel 1398, la chiesa ha un altissimo campanile barocco e all’interno conserva una scultura della Madonna col Bambino del XVI secolo, tutta scolpita sul legno. Tornando all’aperto una piacevole passeggiata per via Federico II porta alla Porta S. Andrea che rimane l’unica delle porte della città ancora visibile. A pochi metri si trova Piazza S.Agostino dove si erge la graziosa chiesa omonima del Duecento.

Info

0883.550622

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: