Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Per una nuova stagione dei diritti dei lavoratori!

Cgil Napoli Via Torino, 16, Vasto, Napoli, Italia
Google+

Mercoledì 11 maggio 2016, dalle 17:30, nel salone della Camera del lavoro metropolitana di Napoli ci incontriamo tutte e tutti, lavoratrici e lavoratori, precarie e precari, associazioni, reti, movimenti, mondo delle professioni, per discutere della Carta universale dei diritti del lavoro, la legge di iniziativa popolare per riscrivere lo Statuto dei lavoratori e uniformare i diritti di tutte e di tutti, e per confrontarci sui tre referendum promossi dalla Cgil sulla reintegra in caso di licenziamento senza giustificato motivo, sulla responsabilità solidale negli appalti e sulla cancellazione dei voucher.

Qualche giorno fa Frédéric Lordon ha scritto, a proposito delle proteste in corso in Francia contro la la legge El Khomri, il Jobs act francese, che "l’interesse è quello di fare incontrare e discutere delle frazioni di sinistra che stanno quotidianamente separate e si guardano con sospetto; in sintesi, da una parte i militanti delle città, giovani di un livello culturale e scolastico relativamente elevato, spesso intellettuali precari, e dall’altra parte, le classi lavoratrici sindacalizzate le cui tradizioni di lotte sono estremamente differenti. Ora, questa convergenza è decisiva per la potenza di un movimento sociale. E più decisiva ancora è la convergenza con la gioventù segregata delle periferie, caratterizzata da collera e lotte proprie, ma che gli altri due blocchi ignorano completamente. Credo che questa connessione è la più decisiva perché quando sarà fatta, allora veramente il governo tremerà: è in questo momento che il movimento diventerà inarrestabile."

Noi invitiamo tutti i lavoratori e i precari, tutte le associazioni e i movimenti e le reti della città, a confrontarci insieme sulla Carta universale e sui tre quesiti referendari, la sfida che stiamo lanciando in tutto il Paese per aprire una nuova stagione che rimetta al centro il lavoro e i lavoratori. Negli anni della crisi il rapporto salariale rischia di trasformarsi sempre più in rapporto di dominio, anche a causa della crescente disoccupazione e dell'assenza di un sistema di welfare adeguato. Noi crediamo che si debba ribaltare questo meccanismo, mettendo al primo posto la difesa della parte più debole: i lavoratori, che insieme, se uniscono le proprie battaglie, possono diventare la parte più forte.

La Carta universale dei diritti del lavoro ha questa ambizione: affermare l'unità del mondo del lavoro, e l'unità delle lotte per difendere i nostri diritti!
Ci vediamo tutte e tutti mercoledì 11 maggio per discutere e confrontarci.

per info contatta Cgil Napoli

Veniteci a trovare
il 11 maggio 2016

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: