Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Guido Catalano e Roberto Mercadini in AVEVAMO UN TITOLO BELLISSIMO, MA LO CAPIVAMO SOLO NOI

Rocca Malatestiana Cesena Bene Comune Via Cia degli Ordelaffi, 8, Cesena FC, Italia
Google+

"Avevamo un titolo bellissimo, ma lo capivamo solo noi"

di e con Guido Catalano e Roberto Mercadini


Due poeti che, secondo molti poeti, non sono veri poeti, ma semplici cabarettisti. E che, secondo molti cabarettisti, non sono veri cabarettisti, ma semplici poeti.

Un reading selvaggio per voci, barbe e occhiali.
Poesie per ridere a crepapelle e per piangere a rotta di collo. Poesie che fanno l'effetto di un cazzotto dritto sul naso. O di 500 negroni. O di baci che asciugano le lacrime. Poesie a forma di cuoricini rosa o di enormi palle di fuoco.

Con titoli, poi, che spaccano: "l'uomo che gli trapiantarono un ordigno nucleare al posto del cuore", "Re Riccardo III deglutisce un fico", "cortocircuito con madonne di pongo", "invidia di Lady Gaga per il sole".

Insomma, roba che definire "forte" è un eufemismo.


Note Bio

Roberto Mercadini è un poeta, un monologhista, un narratore. Usa l’espressione sarcastica “poeta parlante” per definire la natura composita e variegata del suo lavoro.
Con 150 date all’anno, porta in giro per la Romagna e per il resto d’Italia i suoi spettacoli di narrazione e i suoi monologhi poetici. Su temi che spaziano dalla Bibbia ebraica all’origine della filosofia, dall’evoluzionismo alla felicità.

Guido Catalano
Sono nato alle 8.50 del mattino del 6 febbraio del 1971.
A 17 anni ho deciso che volevo diventare una rock star.
Poi ho capito che forse non ce la facevo e ho ripiegato su poeta professionista vivente, che c’erano più posti liberi.
Son quattro anni che non ho una fidanzata e quindici che non ho un gatto. Collaboro con Smemoranda e ho un blog sul “Fatto Quotidiano”. Ho altresì una rubrica settimanale nella trasmissione radiofonica “Caterpillar” su Radio 2.
Ho scritto sei libri di poesie. Gli ultimi due, “Ti amo ma posso spiegarti” e “Piuttosto che morire m’ammazzo”, editi da Miraggi Edizioni, hanno venduto circa 20.000 copie anche se gli addetti ai lavori non ci credono. Tengo letture pubbliche in tutta Italia in un tour infinito – circa centocinquanta date l’anno – ma non sto diventando ricco. Per essere un poeta son troppo di buon umore.

per info >>> ASSOCIAZIONE CULTURALE MIKRA' associazione.mikra@gmail.com | 3388967162 | 3495384058

Veniteci a trovare
dal 23 al 24 giugno 2016

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: