Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

10 anni della Scighera. Rita Pelusio in EVA: diario di una costola

La Scighera via candiani, 131, Bovisa, Milano, Italia
Google+

Teatro
Inizio: Venerdì, 6 Maggio, 2016 - 21:30 - 23:30
image001.jpg
EVENTO IN SOSTEGNO DELLA SCIGHERA

Quando eva mangiô la mela non nacque il peccato ma la disobbedienza

Eva - diario di una costola

di e con Rita Pelusio
regia di Marco Rampoldi
testi di Rita Pelusio, Alessandra Faiella, Marianna Stefanucci e Riccardo Piferi

Sì, ma quale Eva? Dopo il successo di "Suonata" e "Pianto tutto" Rita Pelusio torna in scena per dare vita a una figura curiosa e
ribelle che si affaccia al mondo con uno sguardo ancora puro, ispirata al "Diario di Eva" di Mark Twain. Eva è un clown, molto
lontano dall'immagine della bella, bionda e ingenua a cui l'iconografia ci ha abituati. Un “fou” irriverente che si trova alle
prese, prima della storia, con la più grande scelta dell'umanità: accettare le regole o disubbidire.

Una trasgressione all'insegna della scoperta, di cui la mela è simbolo: morderla o non morderla?
In un misto di consapevolezza e disincanto, Eva si chiede cosa succederà dopo, proiettandosi nella contemporaneità delle
donne di oggi. Dalla suora in crisi mistica alla madre di figlio maschio, dalla manager multitasking all'anziana innamorata:
umane nella loro imperfezione raccontano il coraggio di chi ogni giorno combatte per la propria felicità.
Perché la diversità manda avanti il mondo.
Perché il paradiso sarà pur perfetto, ma la vita è tutta un'altra cosa.

Ingresso con sottoscrizione e tessera Arci

Veniteci a trovare
il 6 maggio 2016

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: