Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Nei dintorni di Campobasso

Campobasso, Campobasso, Italia
Google+

Il nostro viaggio per i paesi in provincia di Campobasso inizia da Ururi, piccolo feudo rustico di origini incerte, anticamente formato da un chiesa e da un agglomerato urbano dal quale si sviluppò la cittadina vera e propria. Nel 1400, grazie ad un appello del Papa Pio II, la zona venne popolata da etnie albanesi che qui si insediarono dando vita ad una serie di accesi contrasti con i domini confinanti, che col tempo divennero estremamente accesi. La prossima tappa è Larino, paese situato nella valle del Biferno la cui struttura urbanistica presenta i caratteri tipici dei borghi medioevali; qui possiamo visitare la suggestiva Cattedrale di S.Pardo, costruzione di origine trecentesca che si distingue per la splendida facciata in stile gotico. Ci spostiamo poi a Rotello, cittadina nata sotto il dominio longobardo, ed in seguito passata sotto la dominazione normanna trasformandosi in capoluogo, una scelta apparentemente incongrua ma dettata in realtà dall’esigenza di sedare la grande rivalità allora esistente tra gli altri centri, che tanto ambivano un accrescimento della loro importanza. Bonefro è la nostra ultima tappa, che ricordiamo per le splendide fontane, tra cui segnaliamo la Fontana della Terra composta da sei archi ed un lavatoio e la Fontana dei Ciechi, costruita nel diciassettesimo secolo e restaurata nel diciannovesimo. Tra i luoghi di maggior interesse turistico ricordiamo poi il castello che sorge in prossimità del paese e la chiesa di S.Maria delle Rose, edificio costruito in stile romanico e successivamente restaurato nel 1853.

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: