Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

GR20 - Grande Randonéè

Corsica, France Tamra, Israele
Google+

DATE, MA COMUNQUE AD OTTOBRE, DA DEFINIRE!!!!

l Sentier de grande randonnée 20 o GR 20, chiamato anche Fra li monti in corso, è un percorso escursionistico che attraversa la Corsica da nord-ovest a sud-est facente parte del circuito Grande Randonnée. È stato definito dallo scrittore Paddy Dillon come "uno dei più bei percorsi del mondo" ed è spesso classificato come il "cammino più difficile d'Europa", adatto quindi solo ad escursionisti esperti.

L'intero percorso è lungo circa 180 km e si sviluppa dal comune di Calenzana (dipartimento della Corsica Settentrionale) fino a quello di Conca (Corsica del Sud) attraversando la catena montuosa corsa. Solitamente lo si considera diviso in due parti (GR 20 nord e GR 20 sud) dalla stazione di Vizzavona. Si parte da 275 m s.l.m. e si superano in vari punti i 2200 metri di altezza prima di arrivare ai 252 m.s.l.m. finali.

1° Giorno
Da Calenzana a Ortu - 11 Km
Da Calenzana al rifugio dell’Ortu di u Piobbu, lascerete le coste della Balagne per giungere in alta montagna. Una tra le tappe più impegnative del GR20.

2° Giorno
Da Ortu a Carrozu - 7 Km
Da Ortu di u Piobbu al rifugio di Carrozzu, tramite una tappa che si divide in due sezioni, con aspetti diversi. In un primo momento, traversata di molte aree forestali del bacino della Melaghia. Poi, dopo il collo della Pisciaghia, ci si tuffa nell’isola di alta montagna, per godere di un panorama spettacolare.

3° Giorno
Da Carrozu a Asco - 7 Km
Da Carrozzu alla stazione sciistica di Asco. Si attraversa il massicio della Muvrella, godendo di una splendida vista su Calvi e l’ovest della Corsica, da Porto alla barriera del Monte Cinto.

4° Giorno
Da Asco a Melarie - 8 Km
Traversata del Circolo della Solitudine. Questa tappa é la piu temuta del Gr20. Tratto leggendario, una camminata tecnica in alta montagna, con un decoro e un’atmosfera uniche. Passaggio su lastre attrezzati di ancoraggi per poter scendere.

5° Giorno
Da Melarie a Vergio - 12 Km
Colle di Fogiale, Ciuttulo di i Mori, Col de Vergio. Dopo un breve passaggio in foresta, salita fino al colle di Foggiale, subito prima di arrivare al rifugio di Ciuttulo di i Mori, situato ai piedi di Paglia Orba. Il GR20 scende quindi nella vallata del Golo prima di fare tappa alla stazione sciistica del Col di Vergio.

6° Giorno
Da Vergio a Camputile - 14,5 Km
Al passaggio del colle di San Pietro sarete abbagliati dal panorama della costa Ovest di Porto, fino al colle San Bastianu, direttamente sopra Ajaccio. Sarete sorpresi dal lago di Ninu e dal suo incredibile prato verde. Seguirete il Tavignano per arrivare infine sul altopiano del Camputile.

7° Giorno
Da Camputile a Petra Piana - 9 Km
Tappa in una atmosfera di alta montagna alla scoperta di un buon numero di laghi, tramite un itinerario selvaggio al centro del massiccio del Rotondo. Passaggio dalla breccia di Capitello e poi del colle dell’Alta Strada, prima di raggiungere Petra Piana.

8° Giorno
Da Petra Piana a Onda - 7 Km
Dopo aver scalato le pendici del Monte Rotondo fino al lago di Bellebone, escursione sulla linea di cresta dei Pinzi Corbini, per poi proseguire fino al rifugio de l’Onda.

9° Giorno
Da Onda a Vizzavona - 10 Km
Dal rifugio de l’Onda fino a Vizzavona. Traversata del massicio del Monte d’Oro, i cui bordi e grandi corridoi confinano con il fiume dell’Agnone. Seguirete questo percorso fino alla foresta di Vizzavona.

10° Giorno
Da Vizzavona a Capanelle - 16 Km
Passaggio attraverso boschi di faggi e di pini, per giungere col giungere al colle del Palmente tramite un percorso piacevolissimo sopra la foresta di Vizzavona. Discesa fino a Capanelle.

11° Giorno
Da Capanelle a Verde - 12 Km
Da Capanelle al col di Verde. Questa tappa forestale molto tranquilla, vi porterà sul massiccio del Monte Renoso. Passaggio negli ovili di Traggette e sull’altopiano del Gialgone.

12° Giorno
Da Verde a Usciolu - 15 Km
Dal Colle di Verde al rifugio d’Usciolu. Percorso di creste, dominante la piana orientale e la vallata del Taravo: la vista sui paesi di Palneca e di Tasso lato montagna è mozzafiato, così come sulla piana costiera est.

13° Giorno
Da Usciolu a Crocce - 13 Km
Dal rifugio d’Usciolu fino al rifugio di Crocce, bella tappa attraverso l’Altopiano del Cuscione, con l’ascesa al passaggio dell’Incudine, ultima vetta meridionale dell’isola.

14° Giorno
Da Crocce a Bavella - 15 Km
Dal rifugio di Crocce raggiungerete Bocca di Chiralba, e poi bocca stazzona. Discesa fino rifugio di Asinao

15° Giorno
Da Bavella a Conca - 18 Km
Semplice percorso fino a Paliri per giungere a Conca tramite un antico percorso di transumanza tra i pini, gli aghi e le lastre di granito.

GUIDA SPEDIZIONE: Lino Cangemi GAE

*** *EVENTO SOLO PER SOCI SUDTREK* ***

Veniteci a trovare
dal 15 al 29 ottobre 2016

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: