Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Le stanze in fiore di Canalicchio

Canalicchio CT, Italia
Google+

Le Stanze in Fiore è il giardino che circonda la villa di campagna neo classica costruita nell’800 a Canalicchio. La realizzazione inizia nel 2000 ad opera di Rossella Pezzino de Geronimo con l’idea di creare un giardino contemporaneo fiorito dove si fondono vecchie e desuete piante mediterranee da fiore e rare piante tropicali e sub tropicali. Un giardino accogliente, naturale e privo di geometrie, un luogo che si svela poco alla volta, che ha come filo conduttore colori, profumi, iante rare e acqua. Lo stagno sotto le igantesche grevillee è oggi pieno di ninfee olorate anche tropicali, fiori di loto, quisetum e giacinti d’acqua in perfetta rmonia con piante preziose come il cardamomo e l’eliconia, che lo circondano. Un vecchio abbeveratoio in pietra lavica è oggi una rumorosa fontana con cascata su tre fronti, le vecchie saie diroccate di concezione araba trovate sul posto e che una volta servivano ad irrigare l’agrumeto, adesso scendono dai muri e corrono lungo i terrazzamenti culminando in una cascatella che si tuffa in una piscina in pietra bianca di Comiso. Il giardino è articolato a stanze concatenate dove protagonisti assoluti sono rampicanti e arbusti da fiore, in particolare quelli subtropicali dai fiori blu, viola, bianco con qualche spruzzo di arancio. Vi sono circa 400 specie esotiche tra cui spiccano specie cinesi, australiane, sud africane, plumerie di diversi colori nonché diverse palme quali la sabal princeps, butia capitata, doppia livistona decipiens e australis, un divertente incrocio tra una roebellini e leonensis, varie specie di brachychiton, felci, calliandre portoricensis, petrea volubilis, Echium, cestrum nocturnum, zamiacee e cycadacee e 2 splendidi esemplari di encephalartos ferox e altensteinii: una piccola oasi metropolitana. Alla fine del tour, ci si rilassa apprezzando i sapori della cucina di casa, con stuzzicanti e deliziosi menù finger food.

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: