Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Chatillon

Châtillon AO, Italia
Google+

In una bella conca assolata, sovrastata dal monte Zerbion (2719 m) a 549 metri di altitudine, Châtillon si estende su un’ampia conca sui due versanti della Dora Baltea e del torrente Marmore, con a Nord il monte Zerbion e a Sud il Barbeston e la Cima Nera.

Il borgo si è sviluppato allo sbocco della Valtournanche, in parte aggrappato alle rive del torrente e in parte ai piedi della collina su cui sorgono la chiesa parrocchiale e il castello e conserva un nucleo di case dei secoli XVI e XVII. In alcuni villaggi sono ancora visibili e ben conservati i nuclei abitativi rurali e numerose torri medioevali (Conoz, Néran, La Tour). è situato in corrispondenza dell‘innesto della Valtournenche con la Valle Centrale.

Sono ben tre i castelli che caratterizzano il paesaggio di Châtillon, oltre al già citato castello degli Challant anche il castello Baron Gamba, immerso in un grande parco, futura sede della pinacoteca regionale e quello di Ussel, che si trova appena oltre la Dora e che fu costruito da Ebalo di Challant nel 1350, oggetto di un accurato restauro e oggi adibito a sede di mostre temoranee nel periodo estivo.

Monumentale è anche l‘ardito ponte sul torrente Marmore, di epoca romana, con un‘arcata unica di spettacolari dimensioni. Restano tracce, grazie ad un arco superstite, di un altro ponte romano sul quale passava la via consolare romana. (tratto da www.regione.vda.it/turismo)

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: