Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Campodolcino

Campodolcino SO, Italia
Google+

Deve probabilmente il suo nome, che compare già nel 1186, alla posizione in zona pianeggiante e abbastanza ampia. Fu capoluogo del Comune unico della Valle di S. Giacomo a partire dal XVII secolo; da qui si diramavano le due strade per il passo Spluga: quella del Cardinello attraverso la valle del Liro tra rocce e gole e quella attraverso il Sengio per Pianazzo e gli Andossi (attuale statale 36).
E’ luogo di soggiorno estivo ed invernale, base di partenza di innumerevoli ascensioni ed escursioni sulle cime dall’alta Vallespluga. La frazione Motta, raggiungibile in pochi minuti con la funicolare sotterranea Sky Express, è dotata di impianti di risalita e fa parte della ski-area Madesimo/Valchiavenna.
L’economia del luogo, un tempo basata sui “porten” (associazione di corrieri tra la valle e i Grigioni) e, in seguito, sui famosi “grapàt” (distillatori di grappa) che hanno poi abbandonato la zona per aprire distillerie in altre zone della provincia di Sondrio e in alta Italia, è ora in massima parte fondata sulle attività turistiche.
Da vedere sono la parrocchiale di S. Giovanni Battista, consacrata nel 1528, restaurata nel 1727 e ampliata nel 1844; in frazione Portarezza la chiesetta di S. Gregorio, a Fraciscio la chiesa di S. Rocco e, a Motta, il Santuario di Nostra Signora d’Europa con la grande statua della Madonna laminata in oro. Monumento naturale è l’orrido del torrente Rabbiosa.

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: