Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Verrayes

Verrayes AO, Italia
Google+

Verrayes, con il suo capoluogo a quota 1.026 m s.l.m., è un comune di un migliaio di abitanti, a pochi chilometri dai centri conosciuti della Valle d'Aosta.
Nel suo territorio, la cui superficie è di 22,56 Kmq, troviamo circa 60 villaggi dislocati a ventaglio, che dalla Dora Baltea si estendono, con balconi panoramici, fino alla Becca d'Aver a 2.469 m.
I comuni confinanti sono: Chambave, Fénis, Nus, Saint-Denis e Torgnon; con quest'ultimo si è collegati attraverso il Colle di San Pantaleone, dal quale si ha una vista panoramica sulla valle del Marmore, quindi sul Cervino e sulle montagne circostanti.

Il clima particolarmente dolce, la posizione soleggiata, i suggestivi boschi, una flora e una fauna ricca e varia ed un'area pique-nique molto caratteristica in località Champlong (m 1.648) offrono la possibilità di allettanti ed affascinanti passeggiate. Da Champlong si può effettuare un'escursione alla portata di tutti, sulla Becca d'Aver, da dove si può ammirare tutta la Valle centrale della Dora.

Per chi vuole praticare l'attività di volo a vela libero, esiste la disponibilità di un campo d'atterraggio per coloro che si lanciano dalla Becca d'Aver. Verrayes era già conosciuta dai Romani, che scoprirono e sfruttarono due miniere di rame nei pressi di Vencorère dove, non lontano dalle più recenti cave di marmo, possiamo ancora oggi trovarne tracce. Del resto, tutta la zona è ricca di storia e l'ospite che vuole soddisfare ulteriori esigenze culturali, può visitare la Casa Saluard e le numerose cappelle distribuite nei vari villaggi.

Non dobbiamo dimenticare la Chiesa Parrocchiale, una delle più antiche della Valle d'Aosta e ricca di storia. Nelle immediate vicinanze si può visitare l'attrezzato parco naturale creato dal Canonico Vescoz; egli mise a dimora tra il 1905 e il 1909 circa 11.000 piantine forestali e tra queste aveva introdotto anche specie esotiche (sequoie, cedri, cipressi, ecc.). A Verrayes, oltre alle testimonianze storiche, è possibile assistere ai tradizionali sport popolari quali il gioco dello tsan e il gioco dei palets, dei quali si organizzano veri e propri campionati regionali. (tratto da www.comune.verrayes.ao.it)

Info

0166 43106

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: