Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Cascina Nocetum

Milano
Google+

Nosedo è situato alla periferia sud di Milano. Questo borgo antichissimo, detto Noceto, si sviluppa nel Medioevo come un vero borgo rurale, dopo che il Barbarossa lo scelse per erigervi un palazzo e la Zecca. Nel 1200  i monaci di Chiaravalle trasformarono questo luogo in Grangia dell’Abbazia e Nosedo ridiventa un centro di aggregazione cristiana e di  forte spiritualità. Ricostruirono la Chiesetta sulle sue rovine e abbellirono le pareti interne con affreschi, che si possono ammirare ancora oggi sulla parete absidale. L’Associazione Nocetum onlus è nata  nel dicembre 1998 per valorizzare il luogo in cui dal 1988 si ritrova una comunità cristiana a pregare e a vivere la realtà sociale di quest’area. Essa i prefigge di: tutelare e salvaguardare il patrimonio storico, artistico e naturale del complesso Chiesetta - Cascina di Nosedo; promuovere un centro di accoglienza per persone disagiate, con particolare attenzione a un clima sereno di spiritualità cristiana e  ai valori comuni a ogni fede e cultura; vivere concretamente l’ecumenismo con i fratelli evangelici, realizzare iniziative culturali di formazione cristiana, in particolare sul tema “Salvaguardia del Creato”. L’affresco absidale della Chiesetta di Nosedo. Gli affreschi della Chiesetta di Nosedo, risalenti al XIII secolo, sono una  vera rarità in Lombardia ed avvicinabili solo agli affreschi della chiesa di Santa Maria in Brera. In particolare ammiriamo quello absidale; con al centro un Cristo benedicente e sulla sinistra il cosiddetto tetramorfo; questi è costituita dall'insieme dei quattro simboli che rappresentano gli evangelisti: l'aquila per san Giovanni, l'uomo per San  Matteo, il bue per san Marco, il leone per san Luca. Infine si vede una grande fuga di angeli oranti, che probabilmente continuava anche  lungo le pareti laterali. Questi affreschi si sino conservati fino a noi grazie a una provvidenziale controsoffittatura a cannette, durata fino al 1985, anno del restauro.

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: