Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Visita all'Area Archeologica di Pietrabbondante

Pietrabbondante IS, Italia
Google+

Un visita da non perdere se siete in Molise e avete voglia di scoprire un po' di archeologia. L'area archeologica di Pietrabbondante costituisce il più importante santuario e centro politico dei Sanniti.

La zona di maggiore interesse è costituita da uno spazio rettangolare che presenta, nella parte anteriore, un teatro e, in quella posteriore e più in alto, un grande tempio, in asse con il teatro e delimitato lateralmente da due ampi porticati.

Tutto il complesso è orientato a est-sud/est in asse con il punto in cui sorge il sole nel solstizio d’inverno. In questo modo dal tempio era possibile assistere alla nascita del sole sulla sinistra e averlo a mezzogiorno sulla destra, rispettando precisi principi della disciplina augurale.

Il teatro si compone della cavea e dell’edificio scenico. Di effetto particolare i sedili in pietra delle prime tre file. Ogni sedile è un blocco unico e ha un dorsale delicatamente sagomato e rigettato all'indietro, di una comodità assoluta, degna delle più moderne poltrone anatomiche e ideale per godere della verde valle del Trigno all’orizzonte.

Molto eleganti anche i braccioli a forma di zampa di grifo alle estremità delle prime fila di sedili e possenti invece gli Atlanti inginocchiati nell’atto di sorreggere il globo, scolpiti nella pietra dei muri di sostegno del terrapieno, ai lati dell’orchestra.

Del tempio posto dietro il teatro è possibile vedere il basamento sul quale si alzavano, nella parte anteriore, otto colonne sormontate da capitelli corinzi, e il pavimento costituito da grandi lastre di pietra, quasi tutte asportate e in parte riutilizzate per la costruzione della chiesa di Pietrabbondante.

Tre le celle del tempio con due piccoli ambienti sotterranei, ai quali si accedeva dalla cella centrale e che probabilmente dovevano custodirne i tesori.

Tra il podio del tempio e il muro posteriore del teatro si trovano due altari di dimensioni diverse. In origine gli altari dovevano essere tre, con quello maggiore posto al centro in corrispondenza della cella principale, e i due minori ai lati in linea con le celle laterali.
Questa disposizione, tre altari e tre celle, fa ritenere che il tempio fosse dedicato a tre divinità, di cui non si hanno però notizie certe.

Da notare infine come il pronao del tempio di Pietrabbondante, presenti, rispetto alla pianta canonica del tempio a tre celle, una maggiore estensione, dovuta all'aggiunta di un allineamento di colonne.
Si tratta di un'elaborazione di un nuovo modello architettonico, decisamente più elegante non solo rispetto ai modelli di tradizione etrusco-italica, ma anche rispetto agli adattamenti ellenistici.

Gran parte degli oggetti rinvenuti nei livelli più antichi del santuario è costituita da armi, in parte conservati al Museo Archeologico di Na

Info

0865 76129

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: