Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Sorrento

Sorrento NA, Italia
Google+
Terra dei colori, terra delle sirene, città dei giardini di agrumi...Sorrento

Quante leggende si raccontano su queste invasioni, leggende, quasi sempre legate alla grande devozione che i sorrentini nutrono per il loro patrono Santo Antonino ed alla loro radicata fede. Basta andare nella cripta della Basilica, dedicata appunto a Sant'Antonino, per rimanere profondamente colpiti dalla quantità degli ex voto offerti al patrono, e leggervi dietro storie, più o meno tristi, di una popolazione semplice e laboriosa influenzata, nel corso del tempo, da culture diverse, tante civiltà sono passate di qui: gli Etruschi, i Greci, gli Oschi, i Romani. Poi la sottomissione a Bisanzio, il saccheggio ad opera dei Longobardi, la conquista dei Normanni, il beneficio influsso degli Aragonesi. Dopo un lungo periodo di stasi, ai primi del '700 iniziò un periodo di rinascita culturale, economica e sociale per l'intera penisola sorrentina, che raggiunse l'apice nel corso dell'Ottocento allorchè nacque e si consolidò la vocazione turistica di questa località che venne inserita nel cosidetto "Grand Tour", un viaggio nei luoghi più significativi d'Italia che ogni nobile rampollo europeo dell'epoca doveva compiere a completamento della propria formazione culturale, storica e letteraria. Vennero, così, a soggiornare a Sorrento, in cerca di sole e di ispirazione, ospiti illustri quali Byron, Keats, Scott, Dickens, Goethe, Wagner, Ibsen e Nitzsche solo per citare i più noti. Nello stesso periodo si intensificarono tutte le attività più tradizionali, quali l'agricoltura, il commercio marittimo e progressivamente quella industria turistica che attualmente rappresenta il settore portante dell'economia sorrentina. Oggi Sorrento è una moderna cittadina con oltre un centinaio di accoglienti esercizi alberghieri, è sede di un prestigioso e ricco Museo (Correale di Terranova) che custodisce importanti testimonianze sia della storia della città che della più pura tradizione artigiana del legno intarsiato. E' sede di rilevanti manifestazioni culturali (premio scientifico Città di Sorrento), musicale (estate musicale Sorrentina), cinematografiche nonchè punto di partenza ideale per tutte le località turistiche dei dintorni (Capri, Ischia, Napoli, Ercolano, Pompei, Positano, Amalfi).

Come si raggiunge
In auto
Da Roma prendere l'Autostrada A2 direzione ed uscita Napoli, proseguire con l'A3 uscita Castellammare e prendere la SS145 uscita Sorrento

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: