Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Pomarico

Pomarico MT, Italia
Google+

Il nome deriva da Pomaria Locus o da Pomi Ager, cioè luogo ricco di alberi fruttiferi.
Da vedere
Mentre dell'antichissimo Castello, nel quale si rifugiarono i primi abitanti di Pomarico, ci sono pervenuti soltanto pochi resti, altri monumenti sono ancora intatti, o quasi. Di seguito sono elencati i più importanti.
- Il Palazzo Donnaperna (o Palazzo Marchesale): situato in pieno centro abitato, fu costruito tra la fine del seicento ed i primi del settecento. Ha una struttura imponente articolata intorno al cortile interno, ed al suo interno è da menzionare il Salone Rosa, con volte dipinte a tempera.
- La chiesa madre di San Michele Arcangelo: fu costruita a partire dal 1748 e recentemente è stata sottoposta a restauro terminato nel 1994. Presenta una facciata barocca con un imponente campanile, ed il suo interno è a croce latina. Sono conservate tele di Pietro Antonio Ferro e Andrea Vaccaro, una statua lignea di San Michele risalente al 1400 e un pregevole antifonario del XVI secolo.
- La chiesa di Sant'Antonio da Padova, annessa all'ex convento che ora ospita gli uffici del Comune e recentemente ristrutturata. La chiesa, risalente al XVII secolo, conserva al suo interno un paliotto in marmo del 1700, alcuni altari barocchi, importanti tele del seicento e del settecento di Pietro Antonio Ferro (la Deposizione e la Madonna col Bambino coi santi Francesco e Antonio del 1615) e Domenico Guarino, tra cui una Maddalena penitente firmata da quest'ultimo e datata 1720, ed un coro ligneo intagliato.

...continua su Wiki

Foto: Vitus81 - Fonte Wikipedia

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: