Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Diario di un Veneziano alla corte degli Zar

Marostica VI, Italia
Google+

Dal 7 luglio al 14 ottobre 2012 nella splendida cornice del Castello Inferiore di Marostica, potrete visitare una mostra unica nel suo genere, che ricostruisce, in una sorta di 'diario artistico', la vicenda di un veneziano, Cosroe Dusi, alla corte degli zar.

Dusi è un personaggio storico che fa parte della nutrita schiera di transfughi che alla fine se settecento abbandonarono la Venezia alla ricerca di mecenati.

Gran parte delle sue opere le realizzò fuori Venezia e fuori dall’Italia - in Tirolo, a Monaco e a San Pietroburgo - tanto che, dopo la sua morte, inevitabilmente venne dimenticato dai più e la difficoltà di reperire suoi dipinti e disegni, sparsi in luoghi molto lontani, ha reso finora difficoltosa una valutazione complessiva della sua attività.

A breve distanza dal 150° anniversario della morte, Marostica, dove l’Artista ha trascorso con la famiglia gli ultimi giorni di vita e ove è sepolto, propone la prima mostra monografica sul talentuoso pittore, autore di magnifici ritratti, di tavole d’altare, di opere di genere storico e mitologico, ma anche di litografie, di vignette e dei sipari di alcuni tra i più famosi teatri d’Italia e Russia come La Fenice di Venezia e il Bolshoi di Mosca.

Il percorso espositivo testimonia la produzione artistica del Dusi proponendo cronologicamente una ricca selezione di oltre 200 opere di cui moltissime inedite: 40 dipinti - anche di grandi dimensioni - e oltre 150 tra disegni, acquarelli, litografie e documenti originali recuperati tra chiese, archivi collezioni private e musei. A questo proposito di eccezionale importanza risulta la partecipazione del Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo, che ha voluto rendere omaggio a questo artista assicurando il prestito di ben 12 disegni inediti.

Orario: 9.00-12.30/14.30-19.30

Veniteci a trovare
dal 7 luglio al 14 ottobre 2012

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: