Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Campi Flegrei: visite guidate alla scoperta del Supervulcano e del bradisismo

Campania, Italia
Google+

Le visite si svolgeranno dall'8 al 18 settembre 2012 nell'ambito della manifestazione Malazè.

Visite guidate per conoscere il Supervulcano e il bradisismo, il “terremoto lento” caratteristico di quest’area geografica a nord di Napoli. Dall’8 al 18 settembre, nell’ambito della VII edizione di Malazè, l’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei, si terrà “Il Viaggio nei Campi Flegrei nei luoghi del Bradisismo”.

Dieci tappe in dieci giorni organizzate dall’associazione Na.Di.R Consulting - Natural Disasters Reduction. Escursioni finalizzate a conoscere i processi vulcanici e i movimenti lenti del suolo che hanno interessato nei millenni il territorio. Il 17 e il 18 settembre Slow Food proporrà “Slow Earth” la cucina del Vulcano, con la cottura dei cibi grazie ai soffioni della Solfatara.

Il programma in dettaglio. 

Sabato 8 settembre (dalle 10,00 alle 12,30): attraversamento della Collina di Posillipo da Coroglio alla Gaiola (Napoli). Visita ai centri eruttivi di Coroglio e Trentaremi. Il tufo giallo napoletano: limite Caldera Flegrea, le cavità nel tufo della Gaiola. I segni del Bradisismo: la costa sommersa evidenziata dai reperti di epoca Romana. Il centro eruttivo dell’isola di Nisida.

Domenica 9 settembre (dalle 10,00 alle 12,30): il Termalismo della Conca di Agnano, Grotta del Cane ai Pisciarelli (Napoli). Tra le evidenze dell’attività magmatica dell’area ci sono le manifestazioni fumaroliche e termali diffuse in particolare al Cratere della Solfatara ed ai Pisciarelli, località della Conca di Agnano, sul versante orientale esterno della Solfatara. I Pisciarelli sono emissioni localizzate lungo una frattura con la stessa composizione di quelle osservate alla Solfatara. 

Lunedì 10 settembre (dalle 10,00 alle 12,00): Solfatara. Forum Vulcani e Manifestazioni Fumaroliche (Pozzuoli). Il vulcano La Solfatara è un cratere formatosi all’interno della Caldera circa 4.000 anni fa; si osservano ancora emissioni di vapor acqueo e gas vulcanici, vulcanetti di fango e soffioni. 

Martedì 11 settembre (dalle 10,00 alle 12,00): il Serapeo e il Porto di Pozzuoli. L’area flegrea è famosa anche per il Bradisismo, fenomeno relativo al movimento del suolo (sollevamento e subsidenza) associato all’attività vulcanica. Si è osservato che in occasione dell’approssimarsi dell’eruzione del Monte Nuovo del 1538 il suolo si sia sollevato di alcuni metri.

L’area interessata al fenomeno si sviluppa da Miseno al Capo di Posillipo (Villa Rosebery) come testimoniano i reperti archeologici romani sommersi alcuni metri sotto il livello del mare. Il misuratore per eccellenza del fenomeno è il Serapeo dove tre colonn

Veniteci a trovare
dal 8 al 18 settembre 2012

Info

info@nadirconsulting.com

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: