Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Revolution Festival 2012

Padova
Google+

Torna dal 1 al 16 settembre 2012 al Parco delle Mura (in via Fra Paolo Sarpi) il Revolution Festival, l’appuntamento, che chiude l’estate dei giovani in città.

Diciassette giorni di grandi concerti, dibattiti, dj-set, mojito, installazioni, libri, birra&kebab in uno dei luoghi – tra le mura cinquecentesche e il parco di Via Sarpi - più affascinanti di Padova.

Il programma dei concerti:

2/09. OFFLAGA DISCO PAX
Attraverso i loro primi due album, "Socialismo tascabile" (2006) e "Bachelite" (2009), gli Offlaga Disco Pax raccontano un mondo che non c'è più, quello del comunismo sognato negli anni 70 e 80, in un piccolo paese emiliano come Cavriago. Ricordi, sensazioni, umori, idee: tutto quanto raccontato attraverso lo sguardo personalissimo di chi allora era giovane e pieno di buone intenzioni, cresciuto in un humus in cui non si poteva non parteggiare per la Rivoluzione, i Sandinisti, Robespierre, Berlinguer, ma allo stesso tempo si giocava a Space Invaders, si captava Tele Capodistria e si vedeva Anna Oxa a Sanremo.

Il terzo album degli Offlaga Disco Pax, Gioco di società (2012) non fa altro che consolidare e mettere a fuoco lo stile dei reggiani. Storie dei quartieri suburbani di quella che non era ancora la Padania, intrise di vitalità giovanilmente piccolo-borghese, disciolte in beat sintetici tra il post-rock e l'elettronica kraftwerkiana.

5/09. RADIO ZASTAVA
Le sonorità Balcaniche e dell'est Europa proposte dai Radio Zastava incarnano tutto il gusto, l'adrenalina e la follia di queste culture. I loro live assumono sempre i connotati di una festa popolare, dove danze, grida, alcool e sudore non si fermano se non per esaurimento.

Nati nel 2005 a Lucinico sono on the road da subito, e in soli due anni contano già innumerevoli performance in tutto il bacino mitteleuropeo pur non salendo quasi mai su un palco, i Radio Zastava infatti, hanno un suono rigorosamente unplugged che lascia loro la possibilità di scorrazzare liberamente tra il pubblico o semplicemente per le strade (come ad esempio in occasione del Carnevale di Venezia).

> 6/09. RED WORMS FARM
I Red Worms’ Farm sono ormai diventati una piccola istituzione del rock alternativo italico. Base nei dintorni di Padova, la band si presenta presto come una variante spiritata del verbo fugaziano- wave. A parte gli striminziti inserti di elettronica in post-produzione, l’involuzione a un suono meccanizzato funziona al meglio nelle piste da ballo alternative. Saprà il Revolution essere all'altezza?

> 12/09. A TOYS ORCHESTRA
Tra le band più interessanti della nuova scena italiana, la formazione campana ha all’attivo quattro dischi: Job (2001), Technicolor Dreams (2007), Midnight Talks (2010) e Midnight (R)Evolution (2011).

Più che album sembrano stelle di rara brillantezza nel cosmo della musica patria, le loro ammalianti ver

Veniteci a trovare
dal 1 al 16 settembre 2012

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: